Franz Seydelmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Seydelmann

Franz Seydelmann (Dresda, battezzato l'8 ottobre 1748Dresda, 23 ottobre 1806) è stato un compositore tedesco, nonché maestro di cappella della corte di Dresda.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Franz Seydelmann era figlio di Franciscus Seydelmann, un tenore al servizio della cappella della corte di Dresda. Iniziò a studiare musica con i compositori Johann Georg Schürer e Johann Gottlieb Naumann e successivamente, dal 1765 al 1768, fu in Italia con quest'ultimo per perfezionarsi. Tornato nella città natale, nel 1772 fu nominato compositore della musica sacra presso la corte sassone e nel 1787 vi diventò Kapelmeister (maestro di cappella). Nel frattempo, dal 1773 Seydelmann riscosse un certo successo con le sue opere: si ricordano in particolare La serva scaltra (1773), il suo primo lavoro, Il mostro, ossia Da gratitudine amore (1786), che riscosse numerosi consensi ed è considerato la sua migliore opera italiana, e Il turco in Italia (1789); con Amore per oro concluse la sua carriera operistica. Trascorse gli ultimi anni della sua vita dedicandosi alla composizione di musica sacra per le funzioni cattoliche.

Considerazioni sull'artista[modifica | modifica sorgente]

Non molto conosciuto al fuori della Sassonia, Seydelmann si cimentò soprattutto nella composizione di lavori sacri, tutti scritti per la corte di Dresda, i quali sono considerati di elevata qualità e sono tuttora quasi tutti conservati nella Landesbibliothek di Dresda.

Per quanto riguarda i suoi lavori teatrali, nonostante egli ne avesse scritti relativamente pochi rispetto agli altri compositori coevi che gravitavano sul capitale sassone, seppero ottenere i favori del pubblico cittadino. Queste opere sono molto affini a quelle di Naumann, ossia presentano magniloquenze e numerose orchestrazioni. Come altri compositori tedeschi e austriaci contribuì anch'egli alla produzione di alcuni Singspiel.

Scrisse inoltre varie cantate profane, lieder, sonate per tastiera e vari lavori da camera.

Lavori[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • La serva scaltra (opera buffa, 1773, Dresda)
  • Der Kaufmann von Smyrna (Singspiel, 1778, Dresda; perduto)
  • Arsene (Die schöne Arsene) (Singspiel, libretto di A. G. Meissner, dopo. C.-S. Favart), 1779, Dresda)
  • Der Tartarische Gesetz (Singspiel, libretto di F. W. Gotter, 1779; perduto)
  • Sammlung der vorzüglichsten, noch ungedruckten Arien und Duetten des deutschen Theaters (Singspiel, 1780, Lipsia)
  • 'Der lahme Husar (komische Oper, libretto di F. C. Koch, 1780, Lipsia)
  • Il capriccio corretto (opera buffa, libretto di Caterino Mazzolà, 1783, Dresda)
  • Der Soldat (komische Oper, 1783, Gotha)
  • La villanella di Misnia (opera buffa, libretto di Caterino Mazzolà, 1786, Dresda)
  • Il mostro, ossia Da gratitudine amore (opera buffa, libretto di Caterino Mazzolà, 1786, Dresda)
  • Il turco in Italia (opera buffa, libretto di Caterino Mazzolà, 1788, Dresda)
  • Amore per oro (opera buffa, libretto di Caterino Mazzolà, 1790, Dresda)
  • Le fils reconnaissant (Singspiel, 1795, Oels)

Altri lavori vocali profani[modifica | modifica sorgente]

  • Non temer, ti sieguo anch'io (aria con orchestra, 1779)
  • Circé (cantata, 1787, Dresda)
  • An den Schöpfer (cantata per soprano e basso continuo)
  • Il primo amore (cantata per soprano e orchestra)
  • Sie kömmt, die vielgeliebte Mutter (cantata)
  • Licenza (cantata per soprano, coro e orchestra)
  • Numerose canzoni e lieder

Musica sacra[modifica | modifica sorgente]

  • La Betulia liberata (oratorio, 1774)
  • Gioas rè di Giuda (oratorio, 1776)
  • La morte d'Abele (oratorio, 1801)
  • 36 Messe
  • Requiem
  • 37 offertori
  • 15 vespri
  • 12 litanie
  • 32 antifone
  • 40 salmi
  • 2 inni
  • 4 miserere
  • Stabat mater
  • Altri lavori sacri minori

Musica strumentale[modifica | modifica sorgente]

  • Sinfonia in re maggiore
  • 6 sonate per clavicembalo e flauto (1785)
  • 3 sonate per clavicembalo/fortepiano e violino (1786)
  • 2 sonate per clavicembalo e violino (1768-75)
  • 6 Sonaten für zwo Personen auf einem Clavier (1781)
  • Allegretto del Capriccio corretto con variazioni per clavicembalo (1790)
  • 6 sonate per clavicembalo (1776)
  • Sonata

Controllo di autorità VIAF: 66733283 LCCN: nr92041009

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica