Franz Carr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Carr
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 170 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2000
Carriera
Squadre di club1
1984 Blackburn Blackburn 0 (0)
1984-1991 Nottingham Forest 131 (17)
1989 Sheffield Weds Sheffield Weds 12 (0)
1991 West Ham West Ham 3 (0)
1991-1993 Newcastle Newcastle 25 (3)
1993-1994 Sheffield Utd Sheffield Utd 19 (5)
1994 Leicester City Leicester City 5 (0)
1994-1995 Leicester City Leicester City 8 (1)
1995-1996 Aston Villa 3 (0)
1996-1997 Reggiana Reggiana 6 (0)
1997-1998 Bolton Bolton 5 (0)
1998 West Bromwich West Bromwich 4 (0)
1998-2000 Riverhounds Riverhounds  ? (?)
Nazionale
1986-1988 Inghilterra Inghilterra U-21 9 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Franz Carr (Preston, 24 settembre 1966) è un ex calciatore inglese, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato da ala, ma non è mai riuscito ad imporsi stabilmente in prima squadra. Dopo aver giocato in Inghilterra e Italia, ha chiuso la carriera negli Stati Uniti.

Durante l'esperienza al Nottingham Forest dal 1985 al 1991, è stata una delle più eccitanti e acclamate ali del calcio inglese, affermandosi anche come uno dei calciatori più veloci. Ha giocato, solitamente, sulla fascia destra. Spesso, infatti, è stato chiamato in causa da Neil Webb e Nigel Cough per dei cambi di gioco, da fascia a fascia. Nonostante la rapidità, non ha mai avuto una grande abilità con i piedi, al momento di tiri e cross.

Al Forest, è sceso di popolarità quando suo padre, all'epoca manager del Nottingham, ha litigato con Brian Clough.

I tifosi del Forest, per Carr, hanno coniato il coro "Ooh Ahh Franzy Carr, I said Ooh Ahh Franzy Carr", successivamente usato dai tifosi del Manchester United per Éric Cantona.

In giovane età, ha pensato di diventare un atleta, poiché è stato in grado di correre i cento metri in poco meno di undici secondi.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1986 e il 1988, ha vestito per nove volte la maglia dell'Inghilterra Under-21, segnando una rete.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]