Frank Matano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Frank Matano, pseudonimo di Francesco Matano (Santa Maria Capua Vetere, 14 settembre 1989), è un personaggio televisivo, attore, doppiatore, comico e youtuber italiano.

È principalmente noto al pubblico per i suoi scherzi telefonici sul web, per le sue frequenti comparsate come inviato de Le Iene e per essere uno dei giudici di Italia's Got Talent.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frank Matano nasce da padre italiano e madre statunitense a Santa Maria Capua Vetere, ma cresce e vive a Carinola. Durante l'adolescenza studia lingue negli Stati Uniti diplomandosi alla Cranston High School East, a Rhode Island. A partire dal 2007, all'età di 18 anni, giunge al successo sul web con il nickname lamentecontorta grazie al suo canale YouTube costituito principalmente da video di scherzi telefonici ed esperimenti sociali che, dal 2013, ha cambiato il nome in Frank Matano[1][2]. Insieme a Willwoosh, Favij e ClioMakeUp, Matano viene considerato tra i primi e più famosi youtuber italiani.

Nel 2009 arriva la prima esperienza televisiva, per il programma Le Iene[3] e l'anno successivo conduce un programma su Sky, dedicato agli scherzi telefonici, chiamato Sky Scherzando?. Nel 2011 partecipa al programma Ti lascio una canzone di Antonella Clerici, conducendo brevi interviste ai ragazzi del cast. Nel 2012 partecipa alla Webserie Lost in Google con i the JackaL e nel settembre dello stesso anno partecipa al programma 2012 prima di morire in onda su La3, insieme a Jacopo Morini[4] per poi comparire nel video della canzone Ragazzo inadeguato di Max Pezzali.

Nel 2013 arriva il suo debutto cinematografico entrando nel cast del film Fuga di cervelli, diretto da Paolo Ruffini[5]. Sempre nel 2013, ha creato un secondo canale su YouTube dedicato al mondo dei videogiochi di nome "FRANK MATANO Games".

Nel 2014 lo si ritrova come attore per un altro film, Tutto molto bello, anch'esso diretto da Paolo Ruffini, uscito nelle sale dal 9 ottobre 2014[6]. Sempre nel 2014 Frank entra a far parte dei doppiatori italiani, doppiando la serie animata South Park.

Nel 2015 compare in televisione come inviato de Le Iene presentano: Scherzi a parte, pianificando gli scherzi con vittime Paolo Brosio e Paolo Ruffini. Nello stesso anno torna al cinema e prende parte, assieme a Claudio Bisio, al film Ma che bella sorpresa, diretto da Alessandro Genovesi e nelle sale dall'11 marzo 2015. Nello stesso periodo, inoltre, torna in televisione ricoprendo il ruolo di giudice ad Italia's Got Talent'.

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Webserie[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]