Franco martinicano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franco martinicano
1FMartinique.PNG
Moneta da 1 franco (1922)
Codice ISO 4217
Stati Flag of France.svg Martinica
Simbolo
Frazioni 100 centime
Monete 50 centime, 1 franco
Banconote 1, 2, 5, 10, 20, 25, 50, 100, 500, 1 000 e 5 000 franchi
1, 5, 10, 50 e 100 nuovi franchi
Periodo di circolazione 1855 - 2002
Sostituita da Euro dal 1º gennaio 2002
Tasso di cambio ()
Agganciata a Franco francese
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il franco martinicano è stato la valuta della Martinica fino al 2002. Era suddiviso in 100 centime.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1855 e il 1961 circolò il franco francese insieme a banconote emesse specificatamente per Martinica, mentre tra il 1961 e il 1975 circolò insieme a banconote emesse per Martinica, Guyana francese e Guadalupa (collettivamente note come le Antille francesi).

Monete[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1897 e nel 1922 furono emesse monete in cupronichel da 50 centime e 1 franco.

Immagine Valore Parametri tecnici[1] Descrizione Data di emissione
Diametro Massa Composizione Bordo Forma
50CmesMartinique.PNG 50 centime 23 mm 4,91 g Cupronichel Liscio Circolare 1897
1FMartinique.PNG 1 franco Cupronichel 1897

Banconote[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1855 il Tesoro Coloniale introdusse buoni di cassa (bons de caisse) da 1 e 5 franchi, seguiti nel 1884 da quelli da 2 e 10 franchi.

Nel 1874 la Banca della Martinica (Banque de la Martinique) introdusse le banconote da 5 franchi, seguite da quelle da 100 e 500 franchi nel 1905, da quelle da 1 e 2 franchi nel 1915 e da quelle da 25 franchi nel 1922. Tra il 1942 e il 1945 fu emessa dalla Banca della Martinica una serie finale di banconote in tagli da 5, 25, 100 e 1 000 franchi.

Nel 1944 la Cassa Centrale della Francia Libera (Caisse Centrale de la France Libre) introdusse le banconote da 1 000 franchi. Lo stesso anno la Cassa Centrale della Francia d'Oltremare (Caisse Centrale de la France d'Outre Mer) introdusse le banconote da 10, 20, 100 e 1 000 franchi. Nel 1947 fu introdotta una nuova serie di banconote con tagli da 5, 10, 20, 50, 100, 500, 1 000 e 5 000 franchi. Queste banconote condividevano il disegno con quelle emesse per la Guyana francese e Guadalupa.

Nel 1961 le banconote da 100, 500, 1 000 e 5 000 franchi furono sovrastampate con il valore espresso in nuovi franchi (nouveax francs): 1, 5, 10 e 50 nuovi franchi. Lo stesso anno fu introdotta una nuova serie di banconote con i nomi di Guadalupa, Guyana francese e Martinica. Nel 1963 l'Istituto d'Emissione nei Dipartimenti d'Oltremare (Institut d'Emission des Départements d'Outre-Mer) prese il controllo sulla produzione di cartamoneta nei tre dipartimenti, emettendo banconote da 10 e 50 nuovi franchi. Queste furono seguite nel 1964 dalle banconote da 5, 10, 50 e 100 franchi, con l'eliminazione dell'aggettivo "nuovi".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martinique Coins with brief History, Chiefa Coins. URL consultato il 22 febbraio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

numismatica Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica