Franco di Lucca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1 franco
Franco Lucca 1806.jpg
FELICE ED ELISA PP DI LUCCA E PIOMBINO. Busti accollati di Elisa e Felice Baciocchi PRINCIPATO DI LUCCA E PIOMBINO. 1 FRANCO in due linee nel campo; il tutto entro rami di alloro, 1806 in esergo.
AR (5 g)

Il franco fu la valuta usata nel Principato di Lucca e Piombino, sotto Elisa Bonaparte ed il marito Felice Baciocchi emessa tra il 1805 ed il 1808. Aveva lo stesso valore del franco francese, accanto al quale circolava, ed era diviso in 100 centesimi. Nel 1808 la lira italiana del Regno d'Italia di Napoleone sostituì il franco alla pari.

Monete[modifica | modifica wikitesto]

Furono emesse le monete da 5 ed 1 franco in argento e quelle da 5 e 3 centesimi in rame.

Al dritto tutte le monete avevano i busti accollati dei principi, a destra nelle monete d'argento ed a sinistra in quelle di rame. La legenda era FELICE ED ELISA PP DI LUCCA E PIOMBINO.

Al rovescio tutte presentavano il valore scritto su due righe dentro rami d'alloro ed il millesimo in esergo. La legenda era PRINCIPATO DI LUCCA E PIOMBINO.

Le monete d'argento seguivano le caratteristiche del franco geminale ed avevano un titolo del 900/...., il peso era di 25 g per i 5 franchi e di 5 g per la moneta da un franco.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Pagani, Monete italiane dall'invasione napoleonica ai giorni d'oggi (1796-1963).
  • Alfa Edizioni. Catalogo Alfa delle Monete italiane e Regioni - 33ª edizione 2008 Alfa Edizioni Torino
  • Eupremio Montenegro, Manuale del collezionista di monete italiane, 29ª ed., Torino, Edizioni Montenegro, 2008, ISBN 9788888894034.
  • Fabio Gigante, Monete italiane dal '700 all'avvento dell'euro, 21ª ed., Varese, Gigante, 2013, ISBN 9788889805350.