Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Franco Simone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Franco Simone (disambigua).
Franco Simone
Fotografia di Franco Simone
Nazionalità Italia Italia
Genere Rock
Pop
Periodo di attività 1972 – in attività
Etichetta Skizzo
Album pubblicati 21
Studio 17
Sito web

Francesco Luigi Simone, meglio noto come Franco Simone (Acquarica del Capo, 21 luglio 1949), è un cantautore, autore e conduttore televisivo italiano, vincitore del Festival di Castrocaro nel 1972 e del Leone d'oro nel 2003.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordì ufficialmente nel 1972, quando vinse il Festival di Castrocaro con la canzone "Con gli oIcchi chiusi (e i pugni stretti)".[1] Non finalista al Festival di Sanremo 1974, ebbe un notevole successo vendendo milioni di copie in tutto il mondo risultandone vincitore morale di quella edizione con la canzone "Fiume grande". Nel 1976 uscì l'album "Il poeta con la chitarra",[2] dal quale venne estratto il singolo Tu... e così sia, che, confermò il successo del cantautore anche nei paesi di lingua spagnola. Da quell'album venne tratto un secondo successo, Tentazione, che lo portò tra i vincitori dell'edizione invernale del Festivalbar. Nel giro di un anno si ritrovò quindi a scalare le classifiche di vendita. Nel 1977 ottenne a Monticelli Terme il "Premio Paroliere" dalla critica per i suoi testi poetici.[3]

Nello stesso anno, TV Sorrisi e Canzoni gli conferì il Telegatto come "Rivelazione dell'anno" e per due anni consecutivi, nel 1977 e 1978, vinse la "Gondola d'oro" a Venezia per i brani "Tu... e così sia" e "il cielo in una stanza". L'anno seguente fu la volta di Respiro, album che includeva anche Cara droga, un altro suo brano divenuto nel tempo un classico.[4] Nel 1978 con l'album Paesaggio confermò il suo successo in Italia, ma, soprattutto, stazionò per circa 3 anni consecutivi nelle classifiche dell'America Latina. L'album includeva anche La casa in Via del Campo, versione italiana tradotta da Roberto Arnaldi del fado portoghese "Vou dar de beber a dor", reso celebre da Amalia Rodrigues, che da allora entrò con successo nel suo repertorio.[5]

Dopo altri album, la partecipazione al Festivalbar 1982 con Sogno della galleria e, nel 1985, per la seconda volta al Festival di Sanremo con Ritratto, diradò le sue apparizioni televisive, pur continuando a produrre nuovi dischi e ad esibirsi con successo in Italia e all'estero.[6] Le sue canzoni incise in spagnolo, ininterrottamente in classifica in America Latina, lo portarono di riflesso anche nelle classifiche statunitensi. In Argentina, Franco Simone è stato premiato per le vendite con un totale di ben 7 Dischi d'oro. Nel 1989 pubblicò Totò, riaffacciandosi al mercato italiano ed ottenendo buoni consensi di pubblico con "El comico", l'album in cui "Magica", l'unica versione di "Malafemmena" di Antonio De Curtis in spagnolo diventa popolare in Sud America.

Nel 1990 in un solo pomeriggio registrò, in studio, ma completamente in diretta, VocEpiano (dizionario dei sentimenti) composto da alcuni classici suoi e di altri grandi cantautori (Bindi, Paoli, Modugno, Brel) e nel 1992 scrisse alcuni brani per il musical teatrale di Maria Carta "A piedi verso Dio". Nel 1997 è voce solista nell'opera di musica classica "Missa Militum" di Antonio Pappalardo con oltre 200 musicisti e a partire dal 1999 ripropone ogni anno "Canto d'amore", un concerto di arie sacre dal 1500 ad oggi, frutto di un lungo lavoro di ricerca, composizione ed elaborazione arrangiamenti. Nel 2003, in occasione del Festival di Viña del Mar in Cile gli viene assegnato un premio alla carriera da 130 giornalisti di tutto il mondo. Le immagini di quel festival arricchiscono il DVD "Dizionario (rosso) dei sentimenti". Arrivano in seguito, durante il Festival di Musica Leggera Trofeo Gondola D'Oro 2003, un premio alla carriera[7] e la Laurea Honoris Causa in "Economia e Tecnica della Comunicazione" a cura della ISFOA, nonché il premio "Ambasciatore nel mondo del Salento", "Alba di Venere" e "Premio Emozioni".

Nel 2004 riceve ad Atene il riconoscimento "Premio Corfian Academy Awards". Nel 2005 prende parte al reality show televisivo Music Farm e nel 2006 è presente su Rai 1 come voce solista ne "Il vento di Mykonos", opera-concerto dal sapore mitologico: è protagonista come voce solista accanto a Fausta Vetere, Rita Cammarano, Emanuela Loffredo, Nicola Ulivieri. Segue la colonna sonora di "Due" di John Sparano, un cortometraggio sui conflitti religiosi, presentato con successo a Hollywood ed in vari festival del cinema. Si esibisce in Italia e all'Estero con varie formazioni (con una band di fedelissimi musicisti, col solo pianoforte, con orchestre sinfoniche, accanto al soprano Rita Cammarano ed altri artisti del mondo della musica classica) e nel 2008 in Cile riceve il doppio Disco di platino per il successo del cd "Grandes exitos en castellano". Dal 2008 al 2011 è stato docente di canto c/o la "Star Rose Academy" di Roma, accademia dello spettacolo fondata dalle Suore Orsoline della Sacra Famiglia e diretta da Claudia Koll.

Suor Cristina Scuccia vincitrice nel 2014 della seconda edizione di The Voice of Italy è stata sua allieva [8], e il suo primo esordio televisivo fu al "Dizionario dei sentimenti" nel giugno del 2012[9]. Nel 2009 ha collaborato per due progetti discografici a scopi umanitari: "Terradimani" a Reggio Calabria e "Guarda le mie mani" promosso da Claudia Koll per la realizzazione dei cd omonimi, con altri suoi colleghi artisti: è presente nelle due compilation rispettivamente con le sue canzoni "Mani d'amore" e "Due come noi". Promuove in Salento, due manifestazioni canore: dal 2004 "Ricordando Don Tito", sacerdote salentino che fu missionario in Rwanda, e dal 2009 "Artisti tra due mari" in omaggio a Tito Schipa, Domenico Modugno e Nicola Arigliano, collaborando con l'Orchestra "Ensemble Tito Schipa", artisti ed autorità pugliesi.

Dal 2009 è ideatore e conduttore del suo programma televisivo dal titolo “Dizionario dei sentimenti”, presso gli studi televisivi di Gold Tv in Roma. Nel dicembre del 2010, col cofanetto (CD + DVD) "Nato tra due mari" è contemporaneamente autore di brani inediti (Mani d'amore, Carezze, Se una notte, Il tuo sorriso, La musica del mare), interprete di classici della musica popolare (Tango del mare, In cerca di te), autore di testi in lingua spagnola (per le versioni in castellano di "Un amore così grande" e "Io amo"), esecutore di musica sacra ("Magnificat"). Nel relativo DVD "Le parole del mare" ripropone i suoi maggiori successi in versione unplugged e si racconta nel corso di due lunghe interviste. Nel 2011 compone, insieme al maestro Marco Werba, la canzone Accanto, che sarà inserita nel film Native di John Real.[10] Su invito di Daniel Cantillana, cantante degli Inti Illimani, incide duettando con lui il brano in spagnolo "Bumerán".[11]

Per la prima volta nel 2011, compila personalmente la tracklist di una sua compilation C'era il sole ed anche il vento..., che celebra i suoi 40 anni di carriera internazionale. Nel 2012 è presente con altri suoi colleghi nel progetto libro-cd Tante facce nella memoria di Ciro Castaldo, con la sua canzone La musica del mare e la postfazione da lui redatta dedicata ai grandi artisti italiani della musica contemporanea. Molti artisti, soprattutto di lingua spagnola, continuano a riproporre con successo le sue canzoni in versione pop melodica, cumbia, salsa, tango, reggae, rock. Le sue canzoni sono presenti in numerosi film e fiction tv e riproposte in svariati talent show sudamericani. Ha redatto articoli culturali sulle riviste Corriere Pontino e Pop On; cura personalmente dal 2009 la rubrica Pensiero d'autore su Emozioni e Raro!, riviste musicali curate dal direttore, giornalista, scrittore, critico musicale, conduttore radiofonico, collezionista Fernando Fratarcangeli.

Ha dedicato monografie e recensioni agli ospiti del suo programma televisivo Dizionario dei sentimenti e a numerosi artisti affermati ed esordienti del Salento, Mia Martini, Mina, Gino Paoli, Francesco De Gregori, Sergio Endrigo, Nicola Arigliano, Orietta Berti, Mariella Nava, Mietta, Ferzan Özpetek, Amy Winehouse.[12] Tra il 2013 e il 2014 compone e presenta al pubblico, brano dopo brano, l'opera rock sinfonica "Stabat Mater", partendo dal testo latino di Jacopone da Todi, del XIII secolo.[13] Le sue composizioni sono scritte appositamente, oltre che per se stesso, per la voce del rocker Michele Cortese e per quella del tenore italo-inglese Gianluca Paganelli.Il famoso critico Mario Luzzatto Fegiz, dopo aver ascoltato l'intera opera, la definisce "perfetta, da manuale", sottolineando il fatto che regge bene il confronto con le opere scritte con lo stesso testo da mostri sacri come Rossini, Pergolesi e Vivaldi. Nel 2015 scrive e compone il brano Per fortuna con il quale Michele Cortese vincerà la 56ª edizione del Festival di Viña del Mar in Cile[14], come miglior canzone e migliore interpretazione internazionali. Lo stesso anno Franco Simone partecipa in qualità di coach a The Voice Chile[15] trasmesso da Canale 13[16]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Paesaggio/La chiave (Ri-Fi, RFN NP 16768)
  • 1978 - La casa in via del campo/La ferrovia (Ri-Fi, RFN NP 16781)
  • 1978 - Cara droga/Words (Ri-Fi, RFN NP 16804)
  • 1979 - A quest'ora/Voglio farti un regalo (Franco Simone & C. / WEA Italiana, FS5001)
  • 1980 - Tu per me/Chiedimi tutto (Franco Simone & C. / WEA Italiana, FS5002) (vinile giallo)
  • 1980 - Tu per me/Le strade (Franco Simone & C. / WEA Italiana, FS5002)
  • 1981 - Il mondo/L'uva (Franco Simone & C. / WEA Italiana, FS5003)
  • 1982 - Sogno della galleria/Io e Firenze (Franco Simone & C. / WEA Italiana, FS-5004)
  • 1983 - Notte di San Lorenzo/Magia (SGM, SGM-72002)
  • 1985 - Ritratto/Via da Amsterdam (SGM, SGM 81002)
  • 1985 - Gli uomini/Io vorrei... non vorrei... ma se vuoi (SGM, SGM 81004)
  • 1989 - Per te, Armenia/Sono caduti (con artisti vari) (New Enigma Records, NEM 47002)

33 giri, CD, DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989 - TOTÒ (Skizzo / Fonit Cetra, LPX 233)
  • 1990 - Vocepiano - dizionario dei sentimenti (Skizzo - Discomagic, LP 486)
  • 1995 - Venti d'amore (un inedito e 11 successi riarrangiati) (Nibbio / Skizzo - Fonit Cetra, CDL 391)
  • 1996 - Una storia lunga una canzone (Nibbio / Skizzo - Fonit Cetra, CDL 410)
  • 1998 - Notturno fiorentino (Nibbio / Skizzo - RTI, CNT 21132)
  • 2001 - Eliopolis - La città del sole (Segnali Caotici, 253750053-2) (con la grande orchestra balcanica di Nikos Papakostas)
  • 2003 - Dizionario (rosso) dei sentimenti - VocEpiano (Azzurra, DA1012) (+ DVD)
  • 2010 - Nato tra due mari (CD La musica del mare + DVD Le parole del mare - Skizzo distribuzione Self, ICEBOX 10/05)
  • 2011 - C'era il sole ed anche il vento... (compilation curata interamente da Franco Simone stesso) - Skizzo distribuzione Self, ICEBOX 10/06
  • 2011 - La musica del mare (ristampa del CD "La musica del mare" del cofanetto "Nato tra due mari" del 2010 con bonus track "Accanto" vincitrice del Globo d'oro 2011 come migliore canzone da film (Skizzo distribuzione Self, ICEBOX 10/07)

Duetti canori[modifica | modifica wikitesto]

  • 1982 VOLVER A LOS 17 (Violeta Parra) con Linda Simone (Piera Romoli) - lp "Nuevas canciones" (Cile e Argentina)
  • 1989 PER TE, ARMENIA (Charles Aznavour) con Charles Aznavour, Mia Martini e altri - 45 giri "Per te, Armenia"
  • 1989 DESIDERIO con Piera Romoli - lp "Totò"
  • 1992 DESEO con Piera Romoli - cd "El comico" (Argentina)
  • 1992 HIJO MIO AMADO con Maria Carta - cd "La ley del alma y de la piel" (Argentina)
  • 1996 PANE con Adriana Maliponte - cd "Una storia lunga una canzone"
  • 1998 FIGLIO D'AMORE con Maria Carta in italiano - cd "Notturno fiorentino"
  • 2000 TI DOVRESTI VEDERE DOPO con Iva Zanicchi - cd "Eliopolis-La città del sole" (Italia e Grecia)
  • 2000 GIORNI con Nadia Karagianni - cd "Eliopolis-La città del sole" (Italia e Grecia)
  • 2003 TERRAFERMA (Edoardo De Angelis) con Edoardo De Angelis - cd "Antologia D'autore 2" - cd "Amici" 2007 (Germania)
  • 2010 GRANDE ("Un amore così grande" di Guido Maria Ferilli e Antonella Maggio in spagnolo) con soprano Rita Cammarano - CD+DVD "Nato tra due mari" e CD "La musica del mare"
  • 2012 BUMERÁN con Daniel Cantillana y Los Increibles (cantante degli Inti Illimani) - cd singolo - Cile
  • 2012 RESPIRO (Franco Simone 1977) con Michele Longobardi - videoclip e mp3 - (versione italiano+spagnolo)
  • 2012 RIFLESSO (Franco Simone 2012) con Michele Cortese - videoclip e mp3
  • 2012 REFLEJO (Franco Simone 2012) con Michele Cortese - videoclip e mp3 - in spagnolo
  • 2013 DISTACCO (Franco Simone 1980) con Silvia Puddu dei Makay - videoclip e mp3
  • 2013 SEPARACIÓN (Franco Simone 1980) con Silvia Puddu dei Makay - videoclip e mp3 - in spagnolo
  • 2013 IN VIAGGIO (Alberto Marino 2013) con Silvia Puddu dei Makay - videoclip e mp3
  • 2013 TI SENTO (Franco Simone 1977) con Gianluca Paganelli - videoclip e mp3
  • 2013 STABAT MATER (Franco Simone 2013) con Michele Cortese e Gianluca Paganelli - videoclip e mp3
  • 2015 TECUM (Franco Simone 2013) con Michele Cortese e Gianluca Paganelli - videoclip e mp3

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Respiro feat. Michele Longobardi - regia Valentino Spadoni
  • Riflesso (Reflejo Spagna) feat. Michele Cortese - regia Fabio Perrone
  • Distacco (Separaciòn Spagna) feat. Makay - regia Marco Gallo
  • Stabat Mater feat. Michele Cortese e Gianluca Paganelli - regia Federico Mudoni
  • Tecum feat. Michele Cortese e Gianluca Paganelli - regia Federico Mudoni

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1972 "Festival di Castrocaro" - 1º premio con la canzone "Con gli occhi chiusi (e i pugni stretti)"
  • 1974 "Vincitore morale del Festival di Sanremo" - campione di vendite internazionale con il brano "Fiume grande" / "Rio grande"
  • 1976 "Telegatto" di Tv Sorrisi e Canzoni come artista rivelazione dell'anno
  • 1977 "Premio del paroliere" - Premio della Critica per "contenuto poetico dei suoi testi"
  • 1977 "Gondola d'oro* - Venezia - per "Tu... e così sia"
  • 1978 "Gondola d'oro" - Venezia - per "Il cielo in una stanza"
  • 1979 2 dischi d'oro per "Paisaje" ("Paesaggio") e per "Rio grande" ("Fiume grande") - Argentina - (Nel corso della sua carriera ne ha ricevuti 7 dischi d'oro in Argentina).
  • 1982 "Premio Rino Gaetano" - Crotone - "Rivelazione dell'anno"
  • 2001 "Gran premio europeo Web Award Music" - Bruxelles - per l'album "Eliopolis-La città del sole" inciso in collaborazione con Nikos Papakostas
  • 2003 23 febbraio - "Premio alla carriera" - Vina del mar - Cile - alla presenza di 130 giornalisti
  • 2003 5 settembre - "Laurea Honoris Causa" in Economia e Tecnica della Comunicazione - ISFOA (Istituto Superiore di Finanza e di Organizzazione Aziendale) - "Per aver esportato anche all'estero con le sue canzoni, l'immagine migliore dell'italianità"
  • 2003 13 settembre - "Leone d'oro" alla carriera - Palazzo del cinema di Venezia
  • 2004 27 aprile - Premio Corfian Academy Awards - Teatro Acropol della Scena Lirica - Atene
  • 2008 Titolo di "Ambasciatore nel mondo del Salento" "Per l'alto contenuto poetico dei testi delle sue canzoni"
  • 2008 30 maggio - "Doppio disco di platino" in Cile per il cd "Grandes exitos en castellano
  • 2011 14 dicembre - "Premio Roma Videoclip il cinema incontra la musica" e "Latina film commission Award" per la carriera e la canzone "Accanto" - Roma
  • 2012 19 febbraio - "Gold Elephant World" per la carriera - Catania
  • 2012 12 luglio - "Premio Emozioni" per la carriera - Presicce - Lecce
  • 2012 7 novembre - "Premios Carlos Gardel" per "Paisaje" di Franco Simone, miglior canzone dell'anno nella versione rock di Vicentico [17]
  • 2012 5 dicembre - "Premio Roma Videoclip International Career Award" - Roma
  • 2013 31 gennaio - "Premio Nazionale Donato Carbone" - Oria (Brindisi)
  • 2013 2 dicembre - "Premio Roma Videoclip 2013" per "Stabat Mater" di Franco Simone con Michele Cortese e Gianluca Paganelli, regia Federico Mudoni (SprinGo Film) - Roma
  • 2014 22 giugno - "Premio Salento Cinema Music Video Awards alla carriera" "per aver contribuito all'esportazione della Musica Italiana e per aver rivalutato l'uso della Lingua Latina" - "Salento International Film Festival" Tricase (Lecce)
  • 2015 27 febbraio - Premio "Miglior canzone internazionale" a Per fortuna di Franco Simone interpretata da Michele Cortese [18] al Festival di Viña del Mar in Cile [19]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il cognome dei suoi antenati, nel Comune di Nardò in provincia di Lecce, era "De Simone": il cognome diventò Simone per un errore di trascrizione nel passaggio dal comune di Nardò a quello di Acquarica del Capo, suo paese natale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]