Franco Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Franco Silva, nome d'arte di Francesco Vistarini (Genova, 18 febbraio 1920Livorno, 10 novembre 1995), è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di famiglia romana, nasce a Genova perché suo padre Francesco Vistarini, ufficiale di cavalleria, è di stanza in quel periodo nella città ligure. Presto la famiglia torna nella Capitale e qui Franco Silva si iscrive al corso di recitazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, diplomandosi nel 1938. Di seguito debutta nel cinema, diretto nella sua prima pellicola "Ho visto brillare le stelle" da Enrico Guazzoni, nel 1939. Lo scoppio della Guerra causerà un rallentamento dell'attività artistica che potrà riprendere regolarmente solo dopo la fine del conflitto.

Per il suo fisico atletico viene spesso scelto per ruoli in film d'azione e di avventura, sino a quando il regista Francesco De Robertis gli affiderà la parte di uno dei protagonisti nel film Mizar (Sabotaggio in mare)(1954). Tra i film da lui interpretati: La Regina di Saba, di Pietro Francisci (1952), The Man from Cairo, di Ray Enright e Edoardo Anton (1953), Frine Cortigiana d'Oriente, di Mario Bonnard (1953), Il Visconte di Bragelonne, di Fernando Cerchio (1955), Processo all'amore, di Vincenzo Liberti (1955), Il Canto dell'emigrante, di Andrea Forzano (1955), Mi permette babbo? di Mario Bonnard (1956), Canzone Proibita, di Flavio Calzavara (1956), Adorabili e Bugiarde, di Nunzio Malasomma (1958), Annibale, di Carlo Ludovico Bragaglia (1959), I Mongoli di André de Toth (1960), Il Conte di Montecristo, di Claude Autant-Lara (1961), I Lancieri Neri, di Giacomo Gentilomo (1962), Il Delitto Matteotti, di Florestano Vancini (1973), Barbagia di Carlo Lizzani (1973), Spasmo, di Umberto Lenzi (1974), Patrick vive ancora, di Mario Landi (1980).

Frequenti anche i suoi lavori televisivi sin dall'inizio delle trasmissioni della RAI nel 1954, in sceneggiati e teleromanzi.

Nel 1949 sposa Anna Maria Perini già Miss Roma 1948, dal loro matrimonio nascono l'attrice Mita Medici e la sceneggiatrice, scrittrice e autrice di testi di canzoni Carla Vistarini.

In televisione è comparso, tra l'altro, nel 1959 nello sceneggiato televisivo Il romanzo di un maestro, diretto da Mario Landi, oltre che in due episodi delle Inchieste del commissario Maigret (La vecchia signora di Bayeux e Il ladro solitario), sempre con la regia di Mario Landi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 2003
  • Dizionario dei registi, SugarCo Milano 1993