Franco Rossi (giornalista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Per una notizia sono disposto a tutto, anche a scrivere la verità. »

Franco Rossi (Firenze, 25 settembre 1944Milano, 30 ottobre 2013) è stato un giornalista italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Comincia la propria carriera giornalistica a Torino, presso Tuttosport nel 1965, prima nella redazione torinese (fino al 1975), successivamente come corrispondente da Milano (fino al 1979)[1]. Lasciato Tuttosport passa prima a La Repubblica (1979-1986) poi al Corriere dello Sport - Stadio (1987-1989)[1]. Nel 1989 viene assunto a Il Giorno, diventandone, nel 1995, il direttore responsabile della redazione sportiva (carica mantenuta fino al 1997)[1]. È stato direttore sportivo in Serie A, ma si dimise dopo pochi mesi in quanto ha preferito tornare a fare il giornalista.

Dal 1999 è opinionista per i programmi sportivi in onda su Telenova[1], commentando i risultati delle partite e rispondendo alle telefonate dei telespettatori durante le trasmissioni 91º minuto e Nova stadio. Nel 2002 ha seguito il campionato mondiale di calcio per conto del giornale giapponese Yomiuri Shinbun, il quotidiano più venduto del mondo[1]. Dal 2006 al 2008 ha collaborato anche con Italia 1[1], nel ruolo di opinionista nei programmi Studio Sport (durante i Mondiali 2006) e Controcampo - Diritto di replica.

Il 30 ottobre 2013, all'età di 69 anni, è morto per un male incurabile[2]. Franco Rossi è stato anche un grande appassionato di ippica e in particolare di trotto. Frequentava l'ippodromo di San Siro, gli piaceva scommettere e il suo idolo era Sergio Brighenti, il Pilota, il driver che più si avvicinava al suo caratterere genuino e impetuoso[senza fonte].

Opere[1][modifica | modifica sorgente]

  • Franco Rossi, Perda il migliore. Il paradosso di 15 mondiali di calcio, Limina, 1998, pp. 254, ISBN 978-88-86713-72-6.
  • Franco Rossi, Derby a presto.

Riconoscimenti[1][modifica | modifica sorgente]

  • Premio Coni
  • Premio Gianni Brera
  • Premio Nazionale Torretta
  • Premio Beccali

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h Biografia, Franco Rossi. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  2. ^ E' morto Franco Rossi. Il giornalismo sportivo piange un maestro in Il Giorno, 30 ottobre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]