Franciszek Macharski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franciszek Macharski
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Franciszek Macharski, Archbishop Emeritus of Kraków.jpg
Coat of arms of Franciszek Macharski.svg
Jesu, in te confido
Titolo Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Cracovia
Nato 20 maggio 1927, Cracovia
Ordinato presbitero 2 aprile 1950 dal cardinale Adam Stefan Sapieha
Consacrato arcivescovo 6 gennaio 1979 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 30 giugno 1979 da papa Giovanni Paolo II

Franciszek Macharski (Cracovia, 20 maggio 1927) è un cardinale e arcivescovo cattolico polacco, arcivescovo emerito di Cracovia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Durante la Seconda guerra mondiale, nel periodo dell'occupazione nazista della Polonia, era un semplice operaio. Dopo la liberazione nel 1945 entrò nel più grande seminario della città di Cracovia.
Conclusi gli studi in teologia all'Università Jagellonica venne ordinato sacerdote il 2 aprile 1950 dall'allora arcivescovo di Cracovia Adam Stefan Sapieha.

Attività[modifica | modifica sorgente]

Per circa sei anni il giovane pastore servì nella piccola parrocchia di Kozy, nei pressi di Bielsko-Biała. Nel 1956 Macharki si trasferì in Svizzera nella città di Friburgo, per proseguire i suoi studi teologici alla locale università cattolica dove nel 1960 ricevette un dottorato in teologia pastorale.
Rientrato a Cracovia, fu nominato direttore spirituale del seminario cittadino, uno dei più importanti e dei più frequentati di tutta la Polonia, del quale venne nominato rettore dieci anni più tardi, e si dedicò all'insegnamento di teologia pastorale alla Facoltà Pontificia di Cracovia.
Nel 1977 venne nominato canonico del capitolo della cattedrale di Wawel dall'allora arcivescovo di Cracovia, il cardinale Karol Wojtyła, che accompagnò in diverse visite pastorali per il mondo.

Il 29 dicembre 1978 Karol Wojtyła, divenuto papa pochi mesi prima con il nome di Giovanni Paolo II, lo scelse come suo successore sul seggio di San Stanislao. Fu lo stesso papa ad ordinarlo vescovo a Roma il 6 gennaio 1979.
Fu creato cardinale del titolo di San Giovanni a Porta Latina nel concistoro del 30 giugno 1979.

Il 3 giugno 2005 papa Benedetto XVI accettò le dimissioni di Macharski e scelse Stanisław Dziwisz come suo successore. Il 20 maggio 2007 il cardinale Macharski diventa cardinale non elettore, perdendo il diritto al voto per il compimento dell'80º anno di età.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine del Sorriso - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Sorriso
— 1998
Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 6 ottobre 2000
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— 22 gennaio 2007

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Arcivescovo di Cracovia Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Karol Wojtyła 29 dicembre 1978 - 3 giugno 2005 Stanisław Dziwisz
Predecessore Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore CardinalCoA PioM.svg
Josef Frings dal 30 giugno 1979 in carica
Predecessore Vicepresidente della Conferenza episcopale polacca Successore Mitra heráldica.svg
Karol Wojtyła 1979 - 1994 Henryk Muszyński

Controllo di autorità VIAF: 89080081 LCCN: n2001088946