Francis Tregian il Giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Francis Tregian il giovane)

Francis Tregian il giovane (15741619) è stato uno scrittore e musicista inglese vissuto durante lo scisma anglicano. Era figlio dell'esiliato per motivi religiosi Francis Tregian il Vecchio (1548–1608).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Venne educato in Francia, e nel 1592 ottenne un impiego a Roma presso il cardinale William Allen. Alla morte di Allen nel 1594, tornò in Inghilterra per reclamare la restituzione delle proprietà del padre in Cornovaglia, ma nel 1609 venne accusato di ricusazione; le sue terre vennero confiscate ed egli fu imprigionato nella Fleet Prison a Londra, dove rimase fino alla morte avvenuta nel 1619.

Francis Tregian il giovane è ampiamente riconosciuto come il principale estensore di tre vaste antologie musicali, delle quali la più famosa è certamente il Fitzwilliam Virginal Book,[1] malgrado l'attribuzione, confermata per confronto con la versione autografa del manoscritto,[2] sia stata successivamente messa in discussione. Un altro dei suoi manoscritti, Tregian Manuscripts (British Library, British Library MS Egerton 3665) è stato pubblicato in facsimile.[3] Un terzo, il Sambroke Manuscript un tempo nella collezione Joseph William Drexel, è oggi custodito nella New York Public Library.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edito nel 1899 da Fuller-Maitland e Barclay Squire, i quali suggerirono che il manoscritto era stato compilato dal giovane Francis Tregian; vedere Jonathan Wainwright, Musical Patronage in Seventeenth-century England: Christopher, first Baron Hatton , 1997 p. 190.
  2. ^ John Caldwell, English Keyboard Music Before the Nineteenth Century 1985 p. 129.
  3. ^ The Tregian Manuscript, con introduzione di Frank A. D'Accone ('Renaissance Music in Facsimile', viia), New York & London, 1988.
  4. ^ NYPL Drexel 4302; le tre antologie manoscritte sono indicate nel libro di John Caldwell, The Oxford History of English Music: vol. I From the beginnings to c. 1715, s.v. "Secular vocal music, 1575-1625", p. 390 note 1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51782769 LCCN: n87125416

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie