Francis Russell, II conte di Bedford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francis Russell, II conte di Bedford
Ritratto di Francis Russell, II conte di Bedford, 1585.
Ritratto di Francis Russell, II conte di Bedford, 1585.
conte di Bedford
In carica 1555 –
1585
Predecessore John Russell, I conte di Bedford
Successore Edward Russell, III conte di Bedford
Nascita 1527
Morte Londra, 28 luglio 1585
Sepoltura Chenies, St. Michael's Church
Dinastia Russell
Padre John Russell
Madre Anne Sapcote
Consorte Margaret St John
Hussey Bridget
Religione anglicanesimo

Francis Russell, II conte di Bedford (152728 luglio 1585), è stato un politico inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Francis era il figlio di John Russell, I conte di Bedford e di sua moglie Anne Sapcote. È stato istruito a padiglione del re, a Cambridge, e accompagnava il padre a sedere nella Camera dei Comuni. Ha rappresentato Buckinghamshire in parlamento nel 1545-47 e nel 1547-52. Dopo che suo padre era stato creato conte di Bedford, nel gennaio 1550, era conosciuto come Lord Russell, prendendo il suo posto nella Camera dei Lord con questo titolo nel 1552.

Russell era in sintonia con i riformatori, ed era in contatto con Sir Thomas Wyatt, e in conseguenza del suo atteggiamento religioso è stato imprigionato durante la parte precedente del regno di Maria. Quando venne rilasciato visitò l'Italia, è entrò in contatto con riformatori stranieri.

Regno di Elisabetta I[modifica | modifica wikitesto]

Quando Elisabetta salì al trono nel novembre 1558 il conte di Bedford, divenne una figura attiva nella vita pubblica. Fu fatto consigliere, e compì commissioni diplomatiche alla corte di Carlo IX di Francia e di Maria, Regina di Scozia.

Dal febbraio 1564 al ottobre 1567 fu governatore di Berwick e guardiano delle Marche ad est della Scozia, in cui condusse varie trattative fra Elisabetta e Maria. Bedford rappresentò Elisabetta come suo ambasciatore al battesimo del principe James il 17 dicembre 1566 al Castello di Stirling. Egli sembra essere stato un efficiente direttore, ma è stato irritato dal comportamento vacillante e tortuoso della regina inglese. Quando scoppiò, nel 1569, l'insurrezione del Nord, Bedford fu mandato in Galles, sotto il comando del Duca di Norfolk.

Nel 1576 è stato presidente del consiglio del Galles, e nel 1581 è stato uno dei commissari incaricati di organizzare il matrimonio tra Elisabetta e Francesco, duca d'Angiò. Bedford, venne nominato Cavaliere della Giarrettiera nel 1564.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì a Londra. Fu sepolto nella cappella di famiglia accanto a Chenies Manor House, la tenuta di famiglia che aveva fatto la sua casa principale e dove si era intrattenuto con la Regina Elisabetta nel 1570.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, in prime nozze, Margaret St. John (Bletsoe, Bedfordshire, 1533 - 27 agosto 1562), figlia di Sir John St John (pronipote di Margherita di Beauchamp Bletso) e Margaret Walgrave, dalla quale ebbe sette figli:

Sposò, in seconde nozze, Bridget (?-1601), figlia di John Hussey, I barone di Sleaford, due volte vedova.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 28 luglio 1585. Gli successe come terzo conte suo nipote, Edward (1572-1627), unico figlio di Francis, Lord Russell (1550-1585).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Controllo di autorità VIAF: 88670222