Francesco Siacci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Francesco Siacci
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Francesco Siacci
Luogo nascita Roma
Data nascita 20 aprile 1839
Luogo morte Napoli
Data morte 31 maggio 1907
Legislatura XVIII
Francesco Siacci
20 aprile 1839 - 31 maggio 1907
Nato a Roma
Morto a Napoli
Dati militari
Paese servito Flag of Italy (1861-1946).svg Regno d'Italia
Forza armata Flag of Italy (1861-1946).svg Regio esercito
Arma Esercito
Corpo Artiglieria
Anni di servizio 1861 - 1892
Grado MaggioreGeneraleREI-1870.jpg Maggiore generale
Guerre Terza guerra d'indipendenza italiana
Studi militari Scuola d'applicazione d'artiglieria e genio di Torino

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Francesco Siacci (Roma, 20 aprile 1839Napoli, 31 maggio 1907) è stato un matematico e senatore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ufficiale di artiglieria e professore di balistica nella Scuola di applicazione di Torino, si laureò all'Università di Roma nel 1860 e si dedicò a lungo all'insegnamento della meccanica razionale, prima all'Università di Torino e poi, lasciato nel 1892 il servizio militare, in quella di Napoli.

La grande notorietà di Siacci è dovuta agli studi teorici e sperimentali di balistica da lui compiuti specialmente sulla resistenza opposta dall'aria al moto dei proiettili: i risultati di tali ricerche hanno importanza fondamentale per la redazione delle tavole di tiro.

Fu nominato membro dell'Accademia dei Lincei dal 1872 e Senatore del Regno dal 1892.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

Controllo di autorità VIAF: 89438366