Francesco Morosini (S 508)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Morosini
S 508
ex USS Besugo della US Navy
508.jpg
Descrizione generale
US Naval Jack.svg Naval Jack of Italy.svg
Tipo sommergibile
Classe Torricelli
Proprietà Insegna navale US Navy
Naval Ensign of Italy.svg Marina Militare
Identificazione US Naval Jack 48 stars.svg SS-321 Naval Jack of Italy.svg S 508
Cantiere Electric Boat Groton CT USA
Impostata 27 maggio 1943
Varata 27 febbraio 1944
Entrata in servizio US flag 48 stars.svg 19 giugno 1944
Naval Ensign of Italy.svg 31 marzo 1966
Radiata 15 novembre 1975
Destino finale venduta per demolizione il 16 aprile 1976
Caratteristiche generali
Dislocamento in superficie 1550 t
in immersione 2460
Lunghezza 93.6 m
Larghezza 8.31 m
Profondità operativa 90 m
Propulsione diesel elettrica
4 motori diesel General Motors da 1350 CV
2 motori elettrici da 1020 KW
2 gruppi di batterie ricaricabili a 126 celle
Velocità in superficie 20 nodi
in immersione 9 nodi
Autonomia in superficie: 11800 miglia a 10 nodi
in immersione: 100 miglia a 3 nodi
Equipaggio 85
Armamento
Armamento artiglieria alla costruzione: siluri:10 tubi lanciasiluri da 533mm (6 anteriori + 4 posteriori)
Note
ex USS Besugo (SS-321) della US Navy

[senza fonte]

voci di sommergibili presenti su Wikipedia

Il sommergibile Francesco Morosini contrassegnato dal distintivo ottico S 508 fu un sommergibile della Marina Militare Italiana di fabbricazione americana che aveva servito nella US Navy con il nome Besugo partecipando alla seconda guerra mondiale nel teatro del Pacifico.

Questo sommergibile che faceva parte della classe Balao, costruito nei cantieri Electric Boat Company di Groton nel Connecticut venne varato il 27 febbraio 1944 e consegnato alla US Navy il 19 giugno dello stesso anno, giunse a Pearl Harbor il successivo 25 luglio impegnato in varie missioni nello Stretto di Makasar, nel Mar di Giava e nel Mar Cinese Meridionale, nelle quali affondò un sommergibile tedesco, una petroliera giapponese una fregata ed un dragamine.

Tornato al termine della guerra a San Diego in California il 26 settembre 1945 dopo essere stato sottoposto a lavori di manutenzione tornò nel Pacifico, prima a Guam e poi alle Hawaii, dove ebbe la sua base operativa dal 6 maggio 1946 fino ad agosto 1954, quando venne trasferito alla base di San Diego. Posto in riserva il 21 marzo 1958, tornò in servizio il 15 giugno 1965 per essere sottoposto a lavori, al termine dei quali venne ceduto in prestito all'Italia il 31 marzo 1966.

Ribattezzato Morosini, affiancò le due unità gemelle USS Lizardfish (SS-373) e USS Capitaine (SS-336) ribattezzate a sua volta Torricelli e Cappellini prestando servizio fino al disarmo, avvenuto il 30 novembre 1973. Successivamente, il 15 novembre 1975, il sommergibile Morosini venne radiato dal Registro navale italiano e restituito agli Stati Uniti che lo vendettero per demolizione alla ditta Nita Perillo Fedele & Alfonso SpA di Genova per $ 69,001.00 il 16 aprile 1976.

In precedenza il nome Francesco Morosini era stato dato ad un sommergibile della Regia Marina facente parte della classe Marconi, particolarmente distintosi durante la seconda guerra mondiale nell'Atlantico, andato perduto in data successiva all'8 agosto 1942, quando non si ebbero più sue notizie.

il precedente Morosini durante un rifornimento in mare.
Il sommergibile Francesco Morosini quando era ancora in servizio con il nome Besugo nella US Navy.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Video[modifica | modifica wikitesto]

Marinai degli abissi durata 29' 20"

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina