Francesco Merloni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Merloni

Ministero dei Lavori Pubblici
Durata mandato 28 giugno 1992 –
27 aprile 1993
Presidente Giuliano Amato
Predecessore Giovanni Prandini

Durata mandato 28 aprile 1992 –
9 maggio 1994
Presidente Carlo Azeglio Ciampi
Successore Roberto Maria Radice

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
on. Francesco Merloni
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Luogo nascita Fabriano
Data nascita 17 settembre 1925
Titolo di studio Laurea in ingegneria
Professione imprenditore
Partito Democrazia Cristiana
Legislatura VII, VIII, IX, X, XIII
Gruppo Democratico Cristiano
Circoscrizione Marche
Collegio Ancona (dalla VII alla X) e Pesaro (XIII)
Pagina istituzionale
sen. Francesco Merloni
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Fabriano
Data nascita 17 settembre 1925
Professione imprenditore
Partito Democrazia Cristiana
Legislatura VI, XI
Gruppo Democratico Cristiano
Circoscrizione Marche
Collegio Jesi - Senigallia (VI Leg.), Ascoli Piceno (XI)
Pagina istituzionale

Francesco Merloni (Fabriano, 17 settembre 1925) è un imprenditore e politico italiano, ex Ministro dei Lavori Pubblici.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in ingegneria. Negli anni '50 entra a lavorare nell'azienda di famiglia[1]. Entra in parlamento, per la prima volta e come senatore, nel 1972 con la Democrazia Cristiana. Sarà rieletto anche in altre sei legislature[2] (di cui cinque alla camera e un'altra al senato). Nel 1996, dopo anni di militanza con la DC (ormai scomparsa), si iscrive al gruppo parlamentare dei Popolari democratici - l'Ulivo[3]. Nel passato ha ricoperto anche la carica di consigliere provinciale e consigliere comunale.

Incarichi parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte delle seguenti commissioni parlamentari: Industria, commercio e turismo; Attività produttive; Ambiente; Lavoro e previdenza sociale.

Ministro dei Lavori pubblici[modifica | modifica wikitesto]

È stato Ministro dei Lavori pubblici nel primo governo di Giuliano Amato e nel governo di Carlo Azeglio Ciampi.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 11 maggio 1994[4]
Cavaliere del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del lavoro
— 2 giugno 1995[5]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Federazione cavalieri del lavoro - Francesco Merloni
  2. ^ Senato - VI legislatura
  3. ^ Camera - XIII legislatura
  4. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  5. ^ Sito Federazione nazionale Cavalieri del lavoro: dettaglio decorato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Ministero dei Lavori Pubblici Successore Flag of Italy.svg
Giovanni Prandini 28 giugno 1992 - 10 maggio 1994 Roberto Maria Radice