Francesco Ferrara (senatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Francesco Ferrara
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Luogo nascita Palermo
Data nascita 7 dicembre 1810
Luogo morte Venezia
Data morte 22 gennaio 1900
Professione economista
Legislatura XIV

Francesco Ferrara (Palermo, 7 dicembre 1810Venezia, 22 gennaio 1900) è stato un economista e politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XIV legislatura.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Della moneta e suoi surrogati, Torino, Unione tipografico-editrice, 1857.
  • Del corso forzato e della maniera di abolirlo, s,n., 1868.
  • La tassa sul macinato. Dev'ella abolirsi, mantenersi o riformarsi? Considerazioni, Firenze, Successori Le Monnier, 1871.
  • Esame storico-critico di dottrine economiche del secolo XVIII e prima meta' del XIX, Torino, Unione Tipografico-editrice, 1889.
  • Lezioni di economia politica, 2 voll., Bologna, Zanichelli, 1934-35.
  • Opere complete, a cura di Bruno Rossi Ragazzi, Francesco Sirugo e altri, Roma , Bancaria Editrice, 1955-76.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine Civile di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Civile di Savoia
Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Grand'Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Riccardo Faucci, «FERRARA, Francesco» in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 46, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1996.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]