Francesco Falconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Falconi

Francesco Falconi (Grosseto, 26 giugno 1976) è uno scrittore italiano, autore di romanzi fantasy e per ragazzi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

« La scrittura non è un mestiere. Non è un hobby. Né una passione. È un’esigenza di cui non si può far a meno. Perché senza ti senti soffocare. E sai che è l’unico modo per liberare quella bestia che ti strangola. Se provi questo, allora vuol dire che hai una bella storia da raccontare. »
(Francesco Falconi, intervista Panorama Libri)

Nato a Grosseto il 26 giugno 1976, ha frequentato il Liceo Scientifico Guglielmo Marconi del capoluogo maremmano e si è laureato nel 2002 in ingegneria delle telecomunicazioni[1] a Siena. Attualmente lavora a Roma come consulente d'ingegneria e scrittore di romanzi per ragazzi[2], che hanno venduto decine di migliaia di copie[senza fonte].

Ha esordito nel 2006 con la serie di romanzi fantasy per ragazzi Estasia, pubblicati dalla Armando Curcio Editore. Danny Martine e la corona incantata è un romanzo che l'autore ha scritto all'età di soli 14 anni, influenzato dalle opere di Michael Ende e successivamente pubblicato da Curcio nel 2006[3].

Nel 2008 è uscito il secondo romanzo della trilogia di Estasia, intitolato Il sigillo del triadema, mentre il terzo, pubblicato nel 2009, si intitola Nemesi. Nel 2008 ha pubblicato anche una seconda serie, Prodigium, edita Asengard Edizioni, che consta di due soli libri: I figli degli elementi e L'acropoli delle ombre. Assieme ad altri scrittori italiani, nel 2009 ha partecipato all'antologia Sanctuary. I suoi libri sono stati presentati alle fiere di Pechino e Francoforte per una traduzione estera[4].

Nel 2010 si è impegnato in difesa dell'ambiente con il romanzo sociale Gothica. L'angelo della morte, edito Edizioni Ambiente nella collana Verdenero. Sempre nello stesso anno si è dedicato a libri per un pubblico young adults con L'aurora delle streghe, edito Reverdito Editore. A ottobre 2010 è stato pubblicato un nuovo libro, Nemesis. L'ordine dell'apocalisse, edito Castelvecchi Editore.

Ad aprile 2011 è stata pubblicata la biografia della cantante Madonna intitolata Mad for Madonna. La regina del pop, edita Castelvecchi Editore, libro che segna una pausa nella produzione dell'autore, dal genere fantastico alla biografia. Parte dei ricavi di Mad for Madonna sono devoluti in beneficenza all'associazione Raising Malawi, fondata dalla stessa Madonna. A giugno, il racconto Anobium tratto dall'antologia Sanctuary è stato riadattato in un podcast[5].

Nell'autunno 2011 pubblica una nuova serie per ragazzi, Evelyn Starr - Il diario delle due lune, scritta a quattro mani con l'autore Luca Azzolini ed edita da Piemme, ritornando così al genere fantastico con il quale aveva esordito mentre, sempre nello stesso periodo, esce il seguito di Nemesis dal titolo La chiave di Salomone. Il 28 ottobre 2011 ha ricevuto il Premio Letterario Arte Giovane Roma 2011, genere Young Adults, patrocinato dal comune di Roma.

A maggio sono stati pubblicati il secondo volume della serie Evelyn Starr, intitolato La regina dei Senzastelle e un libro per young adults di genere gotico, edito Mondadori Editore, dal titolo Muses. A novembre 2012, torna a pubblicare un nuovo racconto, di genere weird, dal titolo Halo, nella rivista Effemme[6] di FantasyMagazine.

Dal 2008 è nella giuria del Premio Letterario Trofeo La Centuria e La Zona Morta[7], dedicata ai racconti di genere fantasy e la cui premiazione si tiene ogni anno a Savona.

A gennaio 2013 il racconto Halo è stato rilasciato in download gratuito sulle maggiori piattaforme digitali: Amazon, Kobo, iTunes e Google Play. A marzo 2013 la casa di produzione Ipotesi Cinema ha opzionato i diritti cinematografici di Muses, l'autore è anche co-sceneggiatore[8]. A maggio 2013 è stato pubblicato il seguito di Muses, intitolato Muses - La Decima Musa. A novembre 2013, il primo volume di Evelyn Starr è uscito anche nella collana Piemme Bestsellers.

A gennaio 2014 è stata pubblicata dall'editore NPE un'antologia dal titolo Orologi senza tempo, i cui proventi saranno devoluti per la ricostruzione della Città della Scienza, assieme ad altri scrittori italiani come Licia Troisi, Cecilia Randall, Barbara Baraldi. Il racconto si intitola La Contessa di Sangue, una rivisitazione in chiave fantastica del personaggio storico di Erzsébet Báthory. A maggio 2014 è uscito un nuovo romanzo edito Mondadori Editore, dal titolo Gray. Il libro prende l'ispirazione da Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde, sebbene la storia sia ambientata a Roma ai giorni nostri.


Opere[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Falconi al Lucca Comics & Games 2012

Serie di romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Premi letterari vinti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011: Premio Letterario Arte Giovane Roma 2011, genere Young Adults

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista Verdenero.
  2. ^ Prodigium - I figli degli Elementi, di Luca Azzolini, Fantasy Magazine, 22 ottobre 2008
  3. ^ Intervista Panorama Libri, di Fabio Deotto, Ottobre 2010
  4. ^ "Lucca Comics 2009"
  5. ^ "Podcast La Porta Segreta"
  6. ^ Halo sulla rivista Effemme
  7. ^ Trofeo La Centuria e La Zona Morta
  8. ^ FantasyMagazine Opzione Cinema Muses

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]