Francesca Natividad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesca Isabel Natividad
Francesca Isabel Natividad
Dati biografici
Nome Francesca Isabel Natividad
Data di nascita 13 febbraio, 1948
Luogo di nascita Messico Ciudad Juárez
Nazionalità Messico Messico
Dati professionali
Altri pseudonimi Kitten
Orientamento Attrice pornografica
 

Francesca Isabel Natividad, soprannominata Kitten (Ciudad Juárez, 13 febbraio 1948), è un'attrice, ballerina e attrice pornografica messicana.

È una delle attrici preferite da Russ Meyer, con il quale ha avuto anche una relazione sentimentale.[1] Per il regista statunitense ha interpretato Le deliranti avventure erotiche dell'agente speciale Margò e Beneath the Valley of the Ultravixens.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Francesca Natividad è la prima di nove sorelle. Quando aveva 10 anni la madre sposò un cittadino statunitense, quindi la Natividad si trasferì con la famiglia in Texas, e successivamente in California. Lì iniziò a lavorare come domestica e cuoca, quindi iniziò una carriera come ballerina esotica. A 21 subì la sua prima operazione per ingrandire il seno. La fece a Tijuana, dove era legale.[1]

La Natividad incontrò Russ Meyer grazie all'attrice Shari Eubank.[1] Il regista la volle per interpretare la parte del "coro greco" nel suo Le deliranti avventure erotiche dell'agente Margò. Meyer restò così impressionato dalla performance della Natividad e le diede la parte della protagonista per il suo penultimo film, Beneath the Valley of the Ultravixens, dove l'attrice interpretò due ruoli e dovette aumentare di più la circonferenza del seno.[1] Sul set di questo film la Natividad lasciò il marito e diventò la compagna di Meyer per 15 anni.[1] Successivamente entrò nel mondo del cinema porno, inizialmente senza prendere parte a scene hard, ma in seguito interpretò molti film di questo genere. Prese inoltre parte ad alcuni cortometraggi di lotta femminile in chiave sexy, principalmente per piccole case di produzione come Triumph Studios e Curtis Dupont.

Nell'ottobre 1999 subì un'operazione di mastectomia, per prevenire il cancro al seno.[1]

Negli anni successivi si è ritirata a vita privata, e adesso abita da sola con tre gatti, vende i suoi video hard e ha una chat erotica.

Nell'agosto 2006 è apparsa senza veli sulla rivista per soli uomini Playboy.

Filmografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Furia Berti, Russ Meyer, Milano, Il Castoro Cinema, 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 61757923 LCCN: nr2007000407