Frédéric Cermeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frédéric Cermeno
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 78 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Francia Francia
Ruolo estremo, tre quarti ala, tre quarti centro
Squadra 600px Rosso e Verde Giada con striscia bianca.png SM Pia
Carriera
Attività giovanile
199?-1999 600px Bianco e Blu a strisce orizzontali.svg Elne (Fédérale 3)
Attività di club¹
1999-2006 Perpignano Perpignano 223 (85)
2006-2007 Castres Castres 19 (7)
2007-2009 Béziers Béziers 38 (10)
Attività di club (rugby a 13)
2009-2012 600px Rosso e Verde Giada con striscia bianca.png SM Pia 39 (484)
Attività da giocatore internazionale
2000
2000-2003
Francia Francia
Francia Francia A
1 (5)
7 (?)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2012

Frédéric Cermeno (Perpignano, 20 giugno 1979) è un rugbista francese che ha militato come estremo nel Campionato francese di rugby a 15 e di rugby a 13. Dopo il ritiro dall'attività agonistica, Cermeno ha iniziato a lavorare come pompiere professionista presso il Centro di Soccorso di Le Barcarès.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Frédéric Cermeno ha iniziato a giocare a rugby a 15 con il Perpignano nel 1999 con cui è arrivato in finale nella Heineken Cup 2002-2003 dove ha perso contro il Tolosa per 22-17, e nella finale del Campionato francese di rugby a 15 2003-2004 dove ha perso contro lo Stade français per 38-20. Cermeno si trasferisce al Castres nel gennaio 2006. L'anno successivo ha giocato nel Campionato francese di rugby a 15 Pro D2 con il Béziers. Ha conseguito la sua unica chiamata a giocare per la Nazionale di rugby a 15 della Francia il 28 maggio 2000 contro la Romania a Bucarest. Nel 2009 entra a far parte del Salanque Méditerranée con cui arriva per due volte alla finale del Campionato francese di rugby a 13 nel 2009-2010 dove ha perso contro il Lézignan per 33-22 e nel 2011-2012 dove ha perso contro il Carcassonne per 26-20. Cermeno ha posato nudo nel celebre calendario Dieux du Stade nel 2004 e nel 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]