Fotografia di alimenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La fotografia di alimenti è una branca della fotografia pubblicitaria finalizzata alla produzione di immagini attrenti di cibo da utilizzare per scopi commerciali come libri di ricette, menu o confezioni. Questa disciplina coinvolge spesso più operatori: un direttore artistico, un fotografo, un food stylist, un prop stylist e i loro assistenti.

Un fenomeno in evoluzione[modifica | modifica sorgente]

Il food stylist[modifica | modifica sorgente]

L' allestimento[modifica | modifica sorgente]

Tecniche[modifica | modifica sorgente]

Bibite fresche[modifica | modifica sorgente]

Verdura[modifica | modifica sorgente]

Hamburgers e panini[modifica | modifica sorgente]

Credibilità delle pubblicità[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Linda Bellingham, Bybee, Jean Ann, Food styling for photographers: a guide to creating your own appetizing art, Oxford, Focal Press, 2008. ISBN 978-0-240-81006-5.
  • Lou Manna, Moss, Bill, Digital Food Photography, Course Technology, 2005. ISBN 1-59200-820-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]