Fotbal Club Foresta Fălticeni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fotbal Club Foresta Fălticeni
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali verde e bianco
Dati societari
Città Fălticeni
Paese Romania Romania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Romania.svg FRF
Fondazione 1954
Scioglimento 2003
Stadio Stadionul Juventus Fălticeni
(12.500 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fotbal Club Foresta Fălticeni, conosciuta anche come Foresta Suceava è stata una squadra di calcio rumena fondata nel 1954 e attiva fino al 2003, anno in cui si è sciolta

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dalla fondazione agli anni 90[modifica | modifica sorgente]

Il club è stato fondato nel 1954 col nome Avântul Fălticeni e ha iniziato partecipando ai campionati provinciali. Nel 1956 diventa Recolta Fălticeni, l'anno successivo Energia Fălticeni e dal 1957 Foresta Fălticeni. Al termine della stagione 1963-64 viene promosso in Divizia C, ben piazzandosi alla fine del primo campionato di terza divisione [1]. Il più grande risultato è la finale di Coppa di Romania raggiunta nel 1967 perdendola 6-0 contro lo Steaua Bucarest[2]. La promozione in Divizia B arriva al termine della stagione 1973-74, ma dopo un solo anno la squadra retrocede di nuovo. Dal 1982 diventa Chimia Fălticeni e al primo tentativo col nuovo nome vince il girone e viene ammesso in Divizia B, divisione nella quale disputa tre campionati. Tornerà in B nella stagione 1989-90 (per un solo campionato) come Foresta.

La Divizia A e il declino[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi degli anni '90 vedono la squadra in Divizia B. Viene retrocessa al termine del 1993-94 ma dopo una stagione vinta con 13 punti di vantaggio ritorna nella serie cadetta. Dopo una stagione finita al secondo posto, arriva la promozione nella massima serie, avendo vinto il girone con 15 punti di vantaggio [3]

Per poter giocare in Divizia A il club si trasferisce nel capoluogo Suceava e diventa NC Foresta Suceava. Disputa tre campionati, il miglior risultato è un tredicesimo posto. La partita più particolare che ha disputato è contro la Dinamo Bucarest, incontro nel quale negli ultimi 20 minuti è passato dal 0-4 al 5-4 con Robert Nita autore di una doppietta.

Torna nel 2003 nella città d'origine e viene sciolta a causa dei debiti.[4]

Nomi ufficiali della squadra[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della sua esistenza il club ha avuto i seguenti nomi ufficiali:[5]

  • Avântul Fălticeni (1954-1956)
  • Recolta Fălticeni (1956)
  • Energia Fălticeni (1957)
  • Chimia Fălticeni (1982-1988)
  • NC Foresta Suceava (1997-2002)
  • Foresta Fălticeni (1957-1982, 1988-1997, 2003)

Stadio[modifica | modifica sorgente]

Per le stagioni disputate nella massima divisione il club si è trasferito a Suceava disputando le partite nello Stadionul Areni, impianto con una capacità di 12.000 posti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Divizia C 1964-65. URL consultato il 15-01-2011.
  2. ^ Finali di Coppa di Romania. URL consultato il 15-01-2011.
  3. ^ Divizia B 1996-97. URL consultato il 15-01-2010.
  4. ^ Evenimentul.ro › Sport › "Foresta Fălticeni a retrogradat pentru că nu a colaborat cu cooperativa!"
  5. ^ nomi ufficiali dei club romeni. URL consultato il 15-01-2011.