Fotbal Club Dacia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FC Dacia
Calcio Football pictogram.svg
Giallo-blu, I lupi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu-Giallo
Dati societari
Città Chișinău
Paese Moldavia Moldavia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Moldova.svg FMF
Campionato Divizia Națională
Fondazione 1999
Presidente Zinaida Jioară
Allenatore Igor' Dobrovol'skij
Stadio Stadionul Dinamo
(2.692 posti)
Sito web fcdacia.md
Palmarès
Titoli nazionali 1
Dati aggiornati al 17 aprile 2013
Si invita a seguire il modello di voce

Il Fotbal Club Dacia, anche Dacia Chișinău, è una società calcistica di Chișinău, Moldova. Fondata nel 1999 da Marin Levădaru, Igor Ursachi, Valeriu Plujnic e Alexandr Şkaruba[1] nella stagione 2012-2013 milita in Divizia Națională, la massima serie del campionato moldavo di calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club della capitale venne fondato nel 1999 e ammesso nella seconda divisione, la Divizia A. Al termine del campionato 2001-2002, vinto con 15 punti di vantaggio sulla seconda classificata[2], viene promosso in Divizia Națională. Termina il primo campionato al quarto posto e anche nei successivi si piazza nelle posizioni centrali della classifica riuscendo in qualche occasione a qualificarsi per le coppe europee[3]. Il primo risultato di rilievo è quello del 2007-2008 quando termina al secondo posto dietro lo Sheriff Tiraspol, dominatore del calcio moldavo del decennio, risultato confermato anche l'anno successivo[4].

Nel 2010-2011 si laurea per la prima volta nella sua storia campione di Moldavia, vincendo anche la Supercupa Moldovei.

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Incontri internazionali[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio nelle coppe internazionali si ebbe in occasione della Coppa Intertoto 2003 dove venne sconfitto al terzo turno dai tedeschi dello FC Schalke 04 dopo aver eliminato il Gøtu Ítróttarfelag e gli albanesi del KF Partizani Tirana[5].

Ha successivamente giocato il turno preliminare di Coppa UEFA 2005-2006 in virtù del terzo posto conquistato nella stagione precedente. È stato eliminato nel primo turno preliminare dal Vaduz, formazione del Liechtenstein e non andò meglio nelle altre edizioni a cui ha partecipato.

La conquista dello scudetto ha permesso l'ammissione al secondo turno della UEFA Champions League 2011-2012 dove è stato subito eliminato dalla formazione georgiana dello Sapekhburto K'lubi Zest'aponi.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Fotbal Club Dacia
  • 2000-2001 · 4º in Divizia A
  • 2001-2002 · 1º in Divizia A Promosso in Divizia Națională
  • 2002-03 · 4º in Divizia Națională
  • 2003-04 · 5º in Divizia Națională
  • 2004-05 · 3º in Divizia Națională
  • 2005-06 · 6º in Divizia Națională
  • 2006-07 · 4º in Divizia Națională
  • 2007-08 · 2º in Divizia Națională
  • 2008-09 · 2º in Divizia Națională
  • 2009-10 · 5º in Divizia Națională
  • 2010-11 · Campione di Moldavia
  • 2011-12 · 2° in Divizia Națională
  • 2012-13 · 2° in Divizia Națională

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2007 il club disputava i suoi incontri nello Stadio Republican, demolito in quell'anno. In seguito condivide con altri team lo Stadionul Dinamo, impianto dotato di 2.692 posti tutti a sedere[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2010-2011
2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ storia del club dal sito ufficiale. URL consultato il 18 maggio 2012.
  2. ^ Divizia A 2001-2002. URL consultato il 18 maggio 2012.
  3. ^ storia del club su divizianationala.com. URL consultato il 18 maggio 2012.
  4. ^ classifiche dei campionati moldavi 2008-2009. URL consultato il 18 maggio 2012.
  5. ^ Coppa Intertoto 2003 da rsssf.com. URL consultato il 18 maggio 2012.
  6. ^ Stadi in Moldavia- stadionul dinamo. URL consultato il 29 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio