Fortezza superdimensionale Macross

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Fortezza superdimensionale Macross
serie TV anime
Titolo orig. 超時空要塞マクロス
(Chōjikū yōsai Makurosu)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Shoji Kawamori
Regia
Sceneggiatura
Character design Haruhiko Mikimoto
Mecha design
Studio
Musiche
Rete MBS
1ª TV 3 ottobre 1982 – 26 giugno 1983
Episodi 36 (completa)
Target shōnen
Generi space opera, mecha

Fortezza superdimensionale Macross (超時空要塞マクロス Chōjikū yōsai Makurosu?) è un anime televisivo di fantascienza ideato da Shoji Kawamori, che ne curò anche il mecha design, realizzato dallo Studio Nue per conto della casa produttrice Tatsunoko nel 1982, e composto da 36 episodi. La regia è di Noboru Ishiguro e Hiroyuki Yamaga ed il character design di Haruhiko Mikimoto. Inizialmente la serie prevedeva 26 episodi, ma i dati di vendita dei modellini favorirono il prosieguo fino ai 36 episodi finali. Negli anni la serie ha avuto numerosi seguiti ed un prequel, sia animati che sotto forma di manga.

In Italia la serie è stata pubblicata in versione integrale su DVD dalla Yamato Video nel 2003.

La casa di produzione americana Harmony Gold nel 1985 combinò (modificando la storia ed i dialoghi) Macross con altre due serie della Tatsunoko non correlate tra di loro, ma dal mecha design simile (Chōjikū kidan Southern Cross e Kiko soseiki Mospeada), creando la serie Robotech, all'epoca trasmessa anche in Italia.

Macross combina robot giganti trasformabili, battaglie apocalittiche, storie d'amore in tempo di guerra ed il combattimento mediante l'uso di mezzi non convenzionali, incluso quello della musica. Inoltre uno dei personaggi, Lynn Minmay, è stata una delle prime idol animate, rendendo famosa in Giappone la sua doppiatrice, Mari Iijima, e lanciando la sua carriera musicale.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999 un'astronave aliena si schianta su un'isola della Terra.

Temendo un'invasione aliena, l'astronave viene ricostruita per renderla ammiraglia di una flotta basata sulla nuova tecnologia acquisita.

10 anni dopo, nel giorno dell'inaugurazione della nuova astronave, ribattezzata Super Dimensional Fortress 1 Macross (abbreviato SDF-1), un meccanismo di autodifesa della nave si attiva inaspettatamente, sparando una cannonata interplanetaria che distrugge alcune navi aliene in orbita intorno alla terra e attirando quindi l'attenzione degli Zentradi, un popolo dedito alla guerra.

La flotta aliena attacca quindi la terra. Per allontanare il pericolo dal pianeta, Macross caricherà a bordo gli occupanti dell'isola (diventando quindi una città volante) e farà una piega spazio-temporale (un wormhole); l'astronave uscirà dalla piega per sbaglio nei pressi di Plutone ritrovandosi sola contro una gigantesca flotta di nemici.

La serie è incentrata sui combattimenti affrontati durante il viaggio di ritorno verso la terra e sul triangolo amoroso tra Hikaru Ichijo, pilota di caccia VF-1 Valkyrie ("Varitech" nell'edizione statunitense Robotech), Misa Hayase (ufficiale dell'SDF-1) e Lynn Minmay (star della canzone).

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Tra parentesi, dopo il nome, doppiatore originale/doppiatore italiano (edizione home video della Yamato del 2003):

Umani (ovvero discendenti dei Microniani)[modifica | modifica sorgente]

Zentradi/Meltradi[modifica | modifica sorgente]

Altro[modifica | modifica sorgente]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Booby trap
「ブービー・トラップ」 - bubi. torappu
3 ottobre 1982
2 Countdown
「カウント・ダウン」 - kaunto. daun
3 ottobre 1982
3 Space fold
「スペース・フォールド」 - supesu. forudo
17 ottobre 1982
4 Lynn minmay
「リン・ミンメイ」 - rin. minmei
31 ottobre 1982
5 Trans formation
「トランス・フォーメーション」 - toransu. fomeshon
7 novembre 1982
6 Daedalus attack
「ダイダロス・アタック」 - daidarosu. atakku
14 novembre 1982
7 Bye-bye mars
「バイバイ・マルス」 - baibai. marusu
21 novembre 1982
8 Longest birthday
「ロンゲスト・バースデー」 - rongesuto. basude
28 novembre 1982
9 Miss Macross
「ミス・マクロス」 - misu. makurosu
5 dicembre 1982
10 Blind game
「ブラインド・ゲーム」 - buraindo. gemu
12 dicembre 1982
11 First contact
「ファースト・コンタクト」 - fasuto. kontakuto
19 dicembre 1982
12 Big escape
「ビッグ・エスケープ」 - biggu. esukepu
26 dicembre 1982
13 Blue wind
「ブルー・ウインド」 - buru. uindo
9 gennaio 1983
14 Gloval report
「グローバル・レポート」 - gurobaru. repoto
16 gennaio 1983
15 Chinatown
「チャイナ・タウン」 - chaina. taun
23 gennaio 1983
16 Kung-fu dandy
「カンフー・ダンディ」 - kanfu. dandei
30 gennaio 1983
17 Fantasm
「ファンタズム」 - fantazumu
13 febbraio 1983
18 Pine salade
「パイン・サラダ」 - pain. sarada
20 febbraio 1983
19 Burst point
「バースト・ポイント」 - basuto. pointo
27 febbraio 1983
20 Paradise lost
「パラダイス・ロスト」 - paradaisu. rosuto
6 marzo 1983
21 Micro cosmos
「ミクロ・コスモス」 - mikuro. kosumosu
13 marzo 1983
22 Love concert
「ラブ・コンサート」 - rabu. konsato
20 marzo 1983
23 Drop out
「ドロップ・アウト」 - doroppu. auto
27 marzo 1983
24 Goodbye girl
「グッバイ・ガール」 - gubbai. garu
3 aprile 1983
25 Virgin road
「バージン・ロード」 - bajin. rodo
10 aprile 1983
26 Messenger
「メッセンジャー」 - messenja
17 aprile 1983
27 L'amore scorre
「愛は流れる」 - ai wa nagare ru
24 aprile 1983
28 My album
「マイ・アルバム」 - mai. arubamu
1º maggio 1983
29 Lonely song
「ロンリー・ソング」 - ronri. songu
8 maggio 1983
30 Viva Mariya
「ビバ・マリア」 - biba. maria
15 maggio 1983
31 Satan doll
「サタン・ドール」 - satan. doru
22 maggio 1983
32 Broken heart
「ブロークン・ハート」 - burokun. hato
29 maggio 1983
33 Rainy night
「レイニー・ナイト」 - reini. naito
5 giugno 1983
34 Private time
「プライベート・タイム」 - puraibeto. taimu
12 giugno 1983
35 Romanesque
「ロマネスク」 - romanesuku
19 giugno 1983
36 Gentilezza addio
「やさしさサヨナラ」 - yasashisa sayonara
26 giugno 1983

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Sigla di apertura
Sigle di chiusura
Insert song
  • 0-G LOVE" by Mari Iijima
  • Ai wa Nagareru (愛は流れる?) cantata da Mari Iijima
  • Milia no Lullaby (ミリアのララバイ?) cantata da Eri Takeda
  • My Beautiful Place (マイ・ビューティフル・プレイス?) cantata da Mari Iijima
  • Silver Moon Red Moon (シルバームーン・レッドムーン?) cantata da Mari Iijima
  • SUNSET BEACH cantata da Mari Iijima
  • Watashi no Kare wa Pilot (私の彼はパイロット?) cantata da Mari Iijima
  • Xiao Bai Long (小白竜?) cantata da Mari Iijima
  • Yasashisa SAYONARA (やさしさSAYONARA?) cantata da Mari Iijima

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]