Fortezza di Louisbourg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fortezza di Louisbourg situata nell Isola del Capo Bretone

La fortezza di Louisbourg è una parziale ricostruzione dell'antica fortezza francese del Settecento. Situata nell'Isola del Capo Bretone, nella Nova Scotia, è diventato un sito storico.

Con il Trattato di Utrecht del 1713 la Francia perse in Nordamerica l'isola di Terranova e parte dell'Acadia. Québec rischiava allora di essere circondata dai possedimenti inglesi. Così le autorit francesi, per garantire alla Francia l'accesso al fiume San Lorenzo dovettero ordinare di erigere un forte nell'Isola del Capo Bretone. La costruzione della Fortezza di Louisbourg iniziò nel 1719. La cittadella fortificata prosperò velocemente dato che ben presto divenne un importante nodo di traffico tra la Francia, la Nuova Francia e le Indie occidentali francesi. Inoltre, da traino per l'economia del porto di Louisbourg era la pesca nelle acque di Terranova.

Un primo attacco di conquistare Louisbourg, da parte britannica, ebbe luogo nel 1745. Il tentativo francese, di riconquistare il forte, fallì l'anno seguente. Ma con il Trattato di Aquisgrana restituì il forte in mano alla Francia.

Dopo lo scoppio della Guerra franco-indiana la fortezza di Louisbourg venne nuovamente conquistata dai britannici nel 1758. Nel 1760 la fortezza venne distrutta dai britannici per evitare futuri usi da parte francese.

Nel 1961 la fortezza di Louisbourg fu ricostruita.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Canada Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Canada