Formula One 99

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Formula One 99
Sviluppo Studio 33
Pubblicazione Psygnosis
Serie Formula One
Data di pubblicazione 1999
Genere Formula 1
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Piattaforma PlayStation
Periferiche di input Joystick, DualShock
Preceduto da Formula One 98
Seguito da Formula One 2000

Formula One 99 è un videogioco di guida del 1999 sviluppato da Studio 33 e pubblicato da Psygnosis, sequel di Formula One 98.

I piloti della copertina della versione europea del gioco sono, da sinistra verso destra: Jean Alesi, che in quell'anno corre per la Sauber-Petronas, Michael Schumacher per la Ferrari e Mika Hakkinen per la McLaren-Mercedes.[1] Rispetto al titolo precedente, Psygnosis ha cambiato il team di sviluppo, scegliendo il team inglese Studio 33. Durante la realizzazione di questo gioco, la Psygnosis è stata rilevata dalla Sony Computer Entertainment Europe ed è divenuta SCE Studio Liverpool.

Il gioco è notevolmente migliorato rispetto ai predecessori[2], ma è assente la modalità arcade, che è stata reintrodotta in Formula One 2000.

Nella versione originale le gare vengono commentate da Murray Walker e Martin Brundle, mentre nella versione italiana da Andrea De Adamich e Stella Bruno.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

L'intelligenza artificiale è disponibile in quattro difficoltà: facile, normale, difficile ed esperto.

  • Corsa veloce: consiste nel fare un giro di qualifica per mettersi in una posizione sulla griglia di partenza e gareggiare in un Gran Premio di tre giri.
  • Gran Premio
    • Campionato: è possibile ripercorrere l'intero Campionato mondiale di Formula 1 1999 scegliendo uno dei 25 piloti a disposizione.
    • Gran Premio: si può scegliere un circuito e un pilota e si può partecipare al weekend di gara, dalle prove libere del venerdì, alle qualifiche, al warm-up e alla gara. È possibile modificare la griglia di partenza a piacimento nella sezione Modifica griglia.
    • Prove libere: modalità di prova delle vetture. Giri illimitati.

Team e piloti[modifica | modifica sorgente]

Circuiti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Formula One 99, MobyGames. URL consultato il 30-12-2010.
  2. ^ (EN) MobyRank, MobyGames. URL consultato il 30-12-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi