Formula Nippon 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Formula Nippon 2004
Edizione n. 9 della Formula Nippon
Dati generali
Inizio 28 marzo
Termine 7 novembre
Prove 9
Titoli in palio
Piloti Richard Lyons
su Lola B3/51-Mugen
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2004 della Formula Nippon fu corsa su 9 gare. 8 differenti team e 17 differenti piloti vi presero parte. Tutti utilizzano vetture Lola telaio Lola B3/51 e motori Mugen Honda MF308.

Al termine delle competizioni il titolo venne aggiudicato al pilota britannico Richard Lyons. Da registrare la prima gara svoltasi al di fuori del territorio giapponese, sul Circuito di Sepang in Malesia.

La pre-stagione[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Gara Circuito Giri Lunghezza Data
1 Giappone Circuito di Suzuka 46 46x5,807=267,122 km 28 marzo
2 Giappone Circuito di Sugo 36 36x3,704=133,344 km 2 maggio
3 Giappone Circuito di Motegi 55 55x4,796=263,78 km 6 giugno
4 Giappone Circuito di Suzuka 25 25x5,807=145,175 km 4 luglio
5 Giappone Circuito di Sugo 72 72x3,737=266,688 km 1º agosto
6 Giappone Circuito di Mine 70 70x3,238=226,66 km 29 agosto
7 Malesia Circuito di Sepang 27 27x5,536=149,472 km 19 settembre
8 Giappone Circuito di Motegi 55 55x4,796=263,78 km 24 ottobre
9 Giappone Circuito di Suzuka 46 46x5,807=267,122 km 7 novembre

Piloti e team[modifica | modifica sorgente]

Team Nr. Pilota Gare
Team Adirect 5Zigen 1 Giappone Satoshi Motoyama Tutte
2 Giappone Toshihiro Kaneishi Tutte
Yellow Hat Kondo Racing Team 3 Giappone Ryo Michigami Tutte
4 Giappone Yuji Tachikawa Tutte
Team Le Mans 7 Giappone Juichi Wakisaka Tutte
8 Giappone Takeshi Tsuchiya Tutte
25 Giappone Tatsuya Kataoka Tutte
Cosmo Oil Racing Team Cerumo 11 Giappone Tsugio Matsuda Tutte
12 Giappone Masami Kageyama 6-9
Mobilcast Team Impul 19 Francia Benoît Tréluyer Tutte
20 Giappone Yuji Ide Tutte
Carrozzeria Team Mohn 27 Giappone Koji Yamanishi 4-5, 8
28 Giappone Hideki Noda Tutte
Piaa Nakajima Planing 31 Germania André Lotterer Tutte
32 Giappone Takashi Kogure Tutte
Docomo Dandelion Racing 40 Regno Unito Richard Lyons Tutte
41 Giappone Naoki Hattori Tutte
  • Tutte le vetture sono Lola B3/51, spinte da motori Mugen.

Risultati e classifiche[modifica | modifica sorgente]

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole Position Giro veloce Vincitore
1 Giappone Suzuka 1'26:01.861 186,293 km/h Giappone Yuji Ide Regno Unito Richard Lyons Giappone Takashi Kogure
2 Giappone Sugo 44:36.401 179,360 km/h Regno Unito Richard Lyons Giappone Takashi Kogure Regno Unito Richard Lyons
3 Giappone Motegi 1'40:56.233 156,799 km/h Regno Unito Richard Lyons Regno Unito Richard Lyons Germania André Lotterer
4 Giappone Suzuka 52:15.090 166,703 km/h Regno Unito Richard Lyons[1] Giappone Naoki Hattori Regno Unito Richard Lyons
5 Giappone Sugo 1'33:18.487 171,489 km/h Regno Unito Richard Lyons Giappone Juichi Wakisaka Giappone Satoshi Motoyama
6 Giappone Mine 1'33:06.044 146,074 km/h Francia Benoît Tréluyer Giappone Juichi Wakisaka Francia Benoît Tréluyer
7 Malesia Sepang 1'00:07.978 149,179 km/h Germania André Lotterer[2] Regno Unito Richard Lyons Germania André Lotterer
8 Giappone Motegi 1'32:35.978 170,916 km/h Giappone Juichi Wakisaka Germania André Lotterer Giappone Yuji Ide
9 Giappone Suzuka 1'25:15.434 187,988 km/h Regno Unito Richard Lyons Giappone Yuji Ide Francia Benoît Tréluyer

Classifica Piloti[modifica | modifica sorgente]

I punti sono assegnati secondo lo schema seguente:

Sistema di punteggio
Posizione  1º   2º   3º   4º   5º   6º 
Punti 10 6 4 3 2 1
Pos Pilota SUZ
Giappone
SUG
Giappone
MOT
Giappone
SUZ
Giappone
SUG
Giappone
MIN
Giappone
SEP
Malesia
MOT
Giappone
SUZ
Giappone
Punti
1 Regno Unito Richard Lyons 8 1 8 1 4 8 9 2 3 33
2 Germania André Lotterer 2 4 1 8 Rit Rit 1 3 7 33
3 Giappone Yuji Ide 12† 2 2 3 7 7 10† 1 2 32
4 Francia Benoît Tréluyer Rit 6 4 2 10 1 7 Rit 1 30
5 Giappone Juichi Wakisaka 13† 3 Rit 5 3 2 3 Rit 4 23
6 Giappone Satoshi Motoyama 5 12† 5 4 1 6 Rit 5 6 21
7 Giappone Takashi Kogure 1 9 9 7 2 Rit 6 9 8 17
8 Giappone Tatsuya Kataoka 10 11 3 13 Rit 4 5 4 12 12
9 Giappone Naoki Hattori 7 7 Rit 10 6 10 2 Rit 10 7
10 Giappone Ryo Michigami 3 5 6 Rit Rit 11 8 10 13 7
11 Giappone Tsugio Matsuda 4 NC 12† 9 NP 12† 4 6 Rit 7
12 Giappone Toshihiro Kaneishi 6 13† 10 Rit 12 3 Rit Rit 11 5
13 Giappone Takeshi Tsuchiya 11† 10 7 11 8 5 Rit Rit 5 4
14 Giappone Yuji Tachikawa Rit NC Rit 6 5 9 Rit 7 9 3
15 Giappone Hideki Noda 9 8 11 Rit 11 Rit Rit 11† 14 0
16 Giappone Koji Yamanishi 12 9 8 0
17 Giappone Masami Kageyama Rit 11 Rit 15 0
Pos Pilota SUZ
Giappone
SUG
Giappone
MOT
Giappone
SUZ
Giappone
SUG
Giappone
MIN
Giappone
SEP
Malesia
MOT
Giappone
SUZ
Giappone
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV
† - Ritirato ma classificato


Richard Lyons diventa campione per il più alto numero di pole position.

Risultati completi[modifica | modifica sorgente]

Prima colonna 10 = Posizione nella griglia
Seconda colonna 10 = Risultato in gara

R9=ritirato ma classificato R=ritirato

NC=non classificato NS=non parte (6)= posto di partenza in gara sprint

16(2)=partenza in griglia 16, dopo aver finito la gara sprint in 16° - (2) tempo nella qualifica alla gara sprint.

Pos. Nome Team SUZ SUG MOT SUZ SUG MIN SEP MOT SUZ
1 Regno Unito Richard Lyons Dandelion Racing 9 8 1 1 1 8 1(1) 1 1 4 2 8 16(2) 9 2 2 1 3
2 Germania André Lotterer Nakajima Racing 13 2 2 4 3 1 10(11) 8 6 R 9 R 1(5) 1 4 3 8 7
3 Giappone Yuji Ide Team Impul 1 R12 4 2 5 2 2(3) 3 8 7 7 7 4(3) R10 3 1 9 2
4 Francia Benoît Tréluyer Team Impul 2 R 13 6 10 4 6(2) 2 5 10 1 1 14(7) 7 5 R 2 1
5 Giappone Juichi Wakisaka Team LeMans 6 R13 6 3 2 R 9(8) 5 9 3 5 2 3(4) 3 1 R 6 4
6 Giappone Satoshi Motoyama Team 5Zigen 10 5 5 R12 4 5 3(7) 4 2 1 3 6 8(6) R 8 5 4 6
7 Giappone Takashi Kogure Nakajima Racing 3 1 10 9 7 9 11(12) 7 4 2 6 R 7(8) 6 10 9 3 8
8 Giappone Tatsuya Kataoka Team LeMans 12 10 11 11 11 3 12(14) 13 13 R 15 4 10(16) 5 16 4 11 12
9 Giappone Ryo Michigami Kondo Racing 8 3 8 5 9 6 4(5) R 10 R 14 11 13(15) 8 13 10 13 13
Giappone Naoki Hattori Dandelion Racing 7 7 12 7 6 R 7(6) 10 3 6 8 10 2(1) 2 9 R 5 10
Giappone Tsugio Matsuda Team Cerumo 5 4 7 NC 12 R12 8(10) 9 (6) NS 13 R12 6(10) 4 11 6 16 R
12 Giappone Toshihiro Kaneishi Team 5Zigen 14 6 14 R13 14 10 5(9) R 12 12 10 3 9(11) R 7 R 10 11
13 Giappone Takeshi Tsuchiya Team LeMans 4 R11 9 10 13 7 16(4) 11 11 8 4 5 5(9) R 6 R 7 5
14 Giappone Yuji Tachikawa Kondo Racing 11 R 3 NC 8 R 14(13) 6 7 5 11 9 11(13) R 12 7 12 9
- Giappone Hideki Noda Team Mohn 15 9 15 8 15 11 15(15) R 14 11 12 R 15(12) R 15 R11 14 14
- Giappone Koji Yamanishi Team Mohn - - - - - - 13(16) 12 15 9 - - - - 17 8 - -
- Giappone Masami Kageyama Team Cerumo - - - - - - - - - - 16 R 12(14) 11 14 R 15 15
Pos. Nome Team SUZ SUG MOT SUZ SUG MIN SEP MOT SUZ

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In gara 4 una gara sprint determinò la griglia nella gara effettiva. Venne corsa su 18 giri, pari a 104,526 km col tempo di 33:00.186, alla media di 190,029 km/h, il vincitore Richard Lyons partì così dalla pole.
  2. ^ In gara 7 una gara sprint determinò la griglia nella gara effettiva. Disputata Su 20 giri, pari a 110,72 km, col tempo di 38:01.564, alla media di 174,701 km/h, il vincitore André Lotterer partì dalla pole. Il più rapido dei qualificati alla gara sprint fu Naoki Hattori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport