Ford Models Supermodel of the World

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Supermodel of the World (Ford Supermodel of the Year, in precedenza Face of the 80s) è un concorso di bellezza per modelle istituito da Eileen Ford nel 1980. Il concorso mette in mostra giovani aspiranti modelle di oltre 50 nazioni, al fine di scoprire nuovi talenti per l'industria della moda. La vincitrice della finale internazionale riceve un contratto con l'agenzia di moda Ford Models del valore di 250.000 dollari. La seconda e la terza classificata ricevono rispettivamente un contratto del valore di 150.000 e 100.000 dollari.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Non svolto nel 1985 e nel 2003.

1981 Annette Stai[1] Norvegia Norvegia
1982 Renée Simonsen Danimarca Danimarca
1983 Carrie Miller Stati Uniti Stati Uniti
1984 Catherine Ahnell Svezia Svezia
1986 Monika Schnarre Canada Canada
1987 Celia Forner Spagna Spagna
1988 Anuschka Muzik Cecoslovacchia Czechoslovakia
1989 Synne Myreboe Norvegia Norvegia
1990 Anneliese Seubert Australia Australia
1991 Daniela Benavente Cile Cile
1992 Tricia Helfer Canada Canada
1993 Georgia Göttmann Germania Germania
1994 Veronica Blume Spagna Spagna
1995 Anna Marie Cseh Ungheria Ungheria
1996 Leanne Spencer Canada Canada
1997 Diana Pereira Portogallo Portogallo
1998 Katie Burell Regno Unito Regno Unito
1999 Alyssa Kealy Australia Australia
2000 Margarita Babina Russia Russia
2001 Asta Buziliauskaitė Lituania Lituania
2002 Dari Maximova Germania Germania
2004 Nataliya Gotsiy Ucraina Ucraina
2005 Camila Finn Brasile Brasile
2006 Katsia Damankova Bielorussia Bielorussia
2007 Sanne Nijhof[2] Paesi Bassi Paesi Bassi
2008 Kang Seung-Hyun[1] Corea del Sud Corea del Sud
2009 Tayane Leão Brasile Brasile
2010 Katrina Karlina Caune Lettonia Lettonia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Our next Super Model in Klikk, 8 ottobre 2010. URL consultato l'8 novembre 2010.
  2. ^ Horse-riding Dutch teenager is new superstar of modelling world in Daily Mail, 18 gennaio 2007. URL consultato l'8 novembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]