Forchetta (scacchi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
g4 pedone del nero
f3 torre del bianco
h3 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Forchetta. Il pedone sta eseguendo una forchetta sulle due Torri.
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
g5 cavallo del nero
f3 torre del bianco
h3 torre del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Forchetta. Il cavallo sta eseguendo una forchetta sulle due Torri.

La forchetta nel gioco degli scacchi è l'attacco simultaneo da parte di un pezzo a due pezzi avversari. Il giocatore che subisce la forchetta, se non può catturare il pezzo responsabile della forchetta, si troverà nell'impossibilità di sottrarre alla cattura uno dei pezzi minacciati.

Per evitare di perdere pezzi, è necessario impedire di effettuare la cattura. Per esempio, se uno dei due pezzi minacciati si sposta dando scacco al re, l'avversario dovrà ripararsi dallo scacco, rinunciando alla cattura. In alternativa, l'effetto della forchetta può essere annullato se è possibile inchiodare il pezzo minacciante al re o a un pezzo di valore non inferiore a quelli minacciati.

scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi