Forbidden Siren (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Forbidden Siren
Forbidden Sirеn (film).png
Una scena del film
Titolo originale サイレン FORBIDDEN SIREN
Paese di produzione Giappone
Anno 2006
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Yukihiko Tsutsumi
Sceneggiatura Naoya Takayama
Fotografia Satoru Karasawa
Montaggio Nobuyuki Ito
Musiche Kuniaki Haishima
Scenografia Naoki Soma
Interpreti e personaggi

Forbidden Siren (サイレン) è un film horror del 2006 diretto da Yukihiko Tsutsumi, adattamento cinematografico dell’omonimo videogioco.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Amamoto si trasferisce sull’isola di Yamajima nel tentativo di curare il piccolo Hideo, affetto da una grave malattia. Yuki, sua sorella, si è sempre presa cura di lui da quando la madre dei due è morta. Gli abitanti dell’isola appaiono subito molto freddi e sospettosi nei confronti dei nuovi arrivati e lo stesso luogo appare avvolto nel mistero. Si narra infatti che quando una sirena posta sulla sommita di un colle si mette a suonare, non bisogna assolutamente uscire di casa.

Yuki scopre a proprie spese quanto la leggenda sia fondata, imbattendosi in strani personaggi con gli occhi grondanti sangue e constatando che persino suo padre è cambiato da quando si è addentrato nella foresta di notte. Aggredita da questi misteriosi personaggi, Yuki proverà in tutti i modi a scappare dall’isola finché non scoprirà la verità sulla Sirena.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema