Footman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I footmen (letteralmente uomini che vanno a piedi) erano messaggeri del medioevo, poi diventati corridori sui quali si facevano scommesse.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Di loro si servivano i signori inglesi nel medioevo, essi erano armati di un lungo bastone, arma di difesa contro i briganti e i messaggi erano nascosti all'interno del pomo in cima al bastone.

Successivamente nel XVII secolo, annunciavano il passaggio di carrozze che portavano personaggi importanti, i loro padroni. In seguito pensando agli ippodromi idearono[chi (soggetto)?] un nuovo tipo di scommesse su questi uomini veloci, i premi superavano anche 10.000 sterline, di cui solo un decimo spettava al vincitore.

Si racconta che nel 1790 Foster Powell, un abitante dello Yorkshire, coprì in 5 giorni e 18 ore il percorso York-Londra, andata e ritorno, si parlava di 643 km.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Peruzzi editore, enciclopedia mondiale dello sport, 1980.