Football Club de Sion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FC Sion
Calcio Football pictogram.svg
FC Sion.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Bianco e Rosso con due stelle.png Bianco-rosso
Dati societari
Città Sion
Paese Svizzera Svizzera
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Switzerland (Pantone).svg SFV/ASF
Campionato Super League
Fondazione 1909
Presidente Svizzera Christian Constantin
Allenatore Svizzera Raimondo Ponte
Stadio Tourbillon
(19.526 posti)
Sito web www.fc-sion.ch
Palmarès
Trofeo campionato svizzero di calcio.pngTrofeo campionato svizzero di calcio.png
Campionati svizzeri 2
Trofei nazionali 12 Coppa svizzera.png Coppe Svizzere
Si invita a seguire il modello di voce

Il Football Club de Sion, abbreviato in FC Sion, è una società calcistica svizzera della città di Sion. Il club, fondato nel 1909, disputa le partite in casa allo Stade Tourbillon. Attualmente milita nella Super League.

La compagine vallesana ha vinto 2 Campionati svizzeri e tutte le 12 finali di Coppa Svizzera alle quali ha partecipato.

Nel 2006 diventò l'unica squadra nella storia ad aver vinto la coppa nazionale militando in Challenge League.

Il 25 agosto 2011 ha battuto per 1-0 e 3-1 gli avversari del Celtic Glasgow e si è qualificata alla fase a gruppi della UEFA Europa League 2011-2012. È stata esclusa dalla partecipazione in seguito al ricorso del Celtic, per aver schierato dei giocatori sia all'andata che al ritorno non elegibili, perdendo a tavolino 3-0 sia l'andata che il ritorno.

La squadra occupa attualmente il 161º posto del Ranking UEFA.[1]

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria del Football Club de Sion
 

Colori e simboli[modifica | modifica sorgente]

Simboli ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Inno[modifica | modifica sorgente]

L'inno ufficiale del Sion è Rouge et Blanc composto nel 2008 dal cantautore vallesano Serge Gauya.[2]

Stadio[modifica | modifica sorgente]

Il Sion gioca le partite casalinghe allo Stadio Tourbillon. Costruito nel 1968, ha una capienza di 19.526 spettatori (8.026 seduti e 11.500 in piedi). Le dimensioni del terreno di gioco sono di 105 per 70 m.

Società[modifica | modifica sorgente]

Organigramma societario[modifica | modifica sorgente]

FC Sion.png
Staff attuale dell'area amministrativa
  • Presidente: Christian Constantin
  • Direttore generale: Angelo Massimo
  • Assistente del presidente: Fabian Salvi
  • Direttore sportivo: Marco Degennaro
  • Responsabile finanziario: Christian Baudoin
  • Responsabile amministrativo: Mario Calvano
  • Assistente contabilità: Valentin Gay-des-Combes
  • Segretari: Raphael Furrer, Adeline Zeni
  • Responsabile comunicazione e media: Nicolas Pillet
  • Assistente comunicazione e media: Patrick Ferrari


[modifica | modifica sorgente]

FC Sion.png
Cronologia degli sponsor tecnici
FC Sion.png
Cronologia degli sponsor ufficiali


Allenatori e presidenti[modifica | modifica sorgente]

FC Sion.png
Allenatori
FC Sion.png
Presidenti
  • 1909-1919 Robert Gillard, Alfred Géroudet, Raymond Bonvin
  • 1919-1922 Charles Aymon
  • 1923-1925 René Roulet
  • 1925-1927 Victor de Werra
  • 1927-1930 Charles de Kalbermatten
  • 1930-1932 Victor de Werra
  • 1932-1933 Henry de Roten
  • 1933-1937 Charles Aymon
  • 1937-1938 Arthur Beeger
  • 1938-1939 Charles Aymon
  • 1939-1942 Willy Amez-Droz
  • 1942-1943 Max Vuille
  • 1943-1945 Eugène Theler
  • 1945-1946 Pierre Putallaz
  • 1946-1947 René-Pierre Favre
  • 1947-1955 Victor de Werra
  • 1955-1962 Jacques de Wolff
  • 1962-1966 Michel Andenmatten
  • 1966-1970 Henri Vouillamoz
  • 1971-1977 André Filippini
  • 1977-1978 Commissione dei 7 saggi ad interim
  • 1978-1981 Jean-Claude Rudaz
  • 1981-1992 André Luisier
  • 1992-1997 Christian Constantin
  • 1997-1998 Eric Comina ad interim
  • 1998-1999 Stéphane Riand
  • 1999-2002 Gilbert Kadji
  • 2002-2003 Jean-Daniel Bianchi
  • 2003-oggi Christian Constantin


Giocatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del F.C. Sion.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Trofei nazionali[modifica | modifica sorgente]

1991-1992, 1996-1997
1964-1965, 1973-1974, 1979-1980, 1981-1982, 1985-1986, 1990-1991, 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997, 2005-2006, 2008-2009, 2010-2011

Il Sion ha la particolarità di non aver mai perso una finale di Coppa Svizzera: detiene il record mondiale con 12 vittorie in 12 finali di Coppa nazionale.[senza fonte]

Altri piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

finalista: 1986

Risultati in Europa[modifica | modifica sorgente]

Stagione Competizione Round Nazione Club Risultato
1965-66 Coppa delle Coppe 1R Turchia Galatasaray 5-1, 1-2
1/8 Germania Est Magdeburgo 1-8, 2-2
1973-74 Coppa Uefa 1R Italia Lazio 0-3, 3-1
1974-75 Coppa delle Coppe 1R Svezia Malmö 0-1, 1-0 (4-5)
1980-81 Coppa delle Coppe 1R Norvegia FK Haugesund 1-1, 0-2
1982-83 Coppa delle Coppe Q Scozia Aberdeen 0-7, 1-4
1984-85 Coppa Uefa 1R Spagna Atletico Madrid 1-0, 3-2
2R Jugoslavia Željezničar 1-2, 1-1
1986-87 Coppa delle Coppe 1R Scozia Aberdeen 1-2, 3-0
2R Polonia GKS Katowice 2-2, 3-0
1/4 Germania Est Lokomotiv Lipsia 0-2, 0-0
1987-88 Coppa Uefa 1R Jugoslavia FK Velež Mostar 0-5, 3-0
1989-90 Coppa Uefa 1R Grecia Iraklis Salonicco 1-0, 2-0
2R Germania Est Chemnitzer FC 2-1, 1-4
1991-92 Coppa delle Coppe 1R Islanda Valur Reykjavík 0-1, 1-1
1/8 Paesi Bassi Feyenoord Rotterdam 0-0, 0-0 (3-5)
1992-93 Champions League Sedicesimi di finale Ucraina Tavrija Simferopol' 4-1, 1-3
Ottavi di finale Portogallo Porto 2-2, 0-4
1994-95 Coppa Uefa 1R Cipro Apollon Limassol 3-1, 2-3
2R Francia Olympique Marseille 2-0, 1-3
1/8 Francia FC Nantes 0-4, 2-2
1995-96 Coppa delle Coppe Q Moldavia Tiligul-Tiras Tiraspol 0-0, 3-2
1R Grecia AEK Atene 0-2, 2-2
1996-97 Coppa delle Coppe Q Lituania Kareda-Sakalas Šiauliai 4-2, 0-0
1R Ucraina Nyva 2-0, 4-0
2R Inghilterra Liverpool 1-2, 3-6
1997-98 Champions League Primo turno preliminare Lussemburgo Jeunesse Esch 4-0, 1-0
Secondo turno preliminare Turchia Galatasaray 1-4, 1-4
Coppa Uefa 1R Russia Spartak Mosca 0-1, 2-3
1998-99 Coppa Intertoto 1R Finlandia TPS Turku 1-0, 2-3
2006-07 Coppa Uefa Q Austria SV Ried 0-0, 1-0
1R Germania Bayer Leverkusen 0-0, 1-3
2007-08 Coppa Uefa Q Austria SV Ried 1-1, 3-0
1R Turchia Galatasaray 3-2, 1-5
2011-12 Europa League Play-off Scozia Celtic 0-0, 3-1

Organico[modifica | modifica sorgente]

Rosa[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 13 settembre 2013.[3][4]

N. Ruolo Giocatore
1 Lettonia P Andris Vaņins
2 Svizzera C Benjamin Kololli
4 Montenegro D Milos Bakrac
5 Portogallo D André Marques
6 Costa d'Avorio C Xavier Laglais Kouassi
7 Cipro A Demetris Christofi
8 Albania C Vullnet Basha
9 Francia A Foussenyi Cissé
10 Romania C Ovidiu Herea
11 Brasile A Léo Itaperuna
13 Svizzera D Mathieu Debons
14 Svizzera C Freddy Mveng
15 Ghana A Ishmael Yartey
16 Svizzera C Matteo Fedele
17 Gambia D Pa Modou Jagne
N. Ruolo Giocatore 600px Bianco e Rosso con due stelle.png
18 Svizzera P Steven Deana
19 Svizzera A Gaetan Karlen
20 Ungheria D Vilmos Vanczák (Capitano)
21 Ghana A Ebenezer Assifuah
22 Svizzera D Vincent Rüfli
23 Svizzera C Michael Perrier
24 Svizzera A Max Veloso
25 Australia C Dario Vidosic
27 Svizzera D Léo Lacroix
28 Svizzera D Beg Ferati
30 Svizzera P Mathieu Debonnaire
32 Svizzera D Arnaud Bühler (vice-capitano)
34 Senegal C Birama Ndoye
Haiti A Kervens Belfort
Venezuela D Gabriel Cichero

Staff tecnico[modifica | modifica sorgente]

FC Sion.png
Staff dell'area tecnica[5]
  • Allenatore: Laurent Roussey
  • Assistente: Christophe Moulin
  • Preparatore portieri: Romain Crevoisier
  • Preparatore atletico: Andrea Corrain
  • Medico sociale: dr. Roberto Campini
  • Fisioterapista: Frédéric Stulens
  • Massaggiatori: Henri Crettex e Malk Husseine
  • Team manager: Zoran Funjak

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ranking UEFA per club aggiornata al 29 giugno 2012, UEFA.com. URL consultato il 1º luglio 2012.
  2. ^ (FR) Hymne officiel. URL consultato il 1º luglio 2012.
  3. ^ (FR) Joueurs, fc-sion.ch. URL consultato il 3 aprile 2013.
  4. ^ (FR) FC-Sion - Cadre, sfl.ch. URL consultato il 9 gennaio 2013.
  5. ^ (FR) Staff technique, fc-sion.ch. URL consultato il 3 aprile 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • René Favre, Jimmy Delaloye; Le Livre d'Or du Football Valaisan 1919 - 1979; CRA Editions Craviolini & Grand, Sierre, 1981
  • 75.esimo anniversario del FC Sion; Les 15 Lustres du FC Sion Le Bouchon et Le Crampom; Editions Gessler SA, Sion, 1984

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio