Football Club Rhodense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Rhodense 1913
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Solid orange.pngSolid black.png Arancio-Nero
Dati societari
Città Rho (MI)
Paese Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1913
Presidente Giuliano Canal
Stadio Comunale Luigi Panico di via Cadorna
(- posti)
Sito web www.rhodensecalcio.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Football Club Rhodense è la principale squadra di calcio di Rho in provincia di Milano. Attualmente milita nel girone A lombardo di Promozione. Il colore ufficiale della divisa è arancione con i calzoncini neri. Le partite casalinghe della prima squadra si disputano allo Stadio Comunale "Luigi Panico" di Via Cadorna a Rho, mentre le giovanili giocano al campo di Via Verga a Rho. La società conta 400 tesserati, a partire dall'età di 6 anni e 40 allenatori.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La società nasce nel 1913 come F.B.C. Rho, milita nella FIGC per ben 70 anni, approdando ai campionati professionistici durante gli anni ottanta. In quel decennio, la Rhodense ha disputato il campionato di Serie C1 nella stagione 1981-1982 (dopo aver vinto il campionato di C2 l'anno precedente) sotto la guida tecnica di Romano Gattoni e con Efisio Borsani presidente. La squadra ha militato in Serie C2 per un totale di 5 anni, nei campionati 1979-1980 e 1980-1981 e dal 1982-1983 al 1984-1985. Miglior marcatore Destito Gaetano 16.09.1965 Catanzaro 8 reti (19)

Dopo una grave crisi finanziaria che la fece precipitare nei dilettanti di Prima Categoria dopo 4 retrocessioni consecutive, la Rhodense cessa l'attività sportiva fino al 1990, anno in cui un gruppo di imprenditori locali fonda la Rhodense Nuova F.C.. Nella stagione 1992-1993 la Rhodense Nuova diviene F.C. Rhodense. Ripartendo dal campionato di Terza Categoria in pochi anni riesce a guadagnare la Promozione (1995-1996) e con la vittoria nella stagione 2000-2001 approda, per la prima volta con la nuova gestione, in Eccellenza Lombardia, dove gioca fino al 2006, quando retrocede nuovamente.

Nella stagione 2010-2011 la squadra, allenata da Renzo Tagliaferri, milita nel girone A di Promozione Lomabrdia.

Nell'estate del 2011 il presidente Canal si affida al giovane Alessandro Terruzzi che, in veste di direttore sportivo, chiama in panchina Giuseppe Scicchitano e i collaboratori Giuseppe Deodato e Luca Ruggiero, che raggiunge il fratello Roberto già preparatore dei portieri. Il nuovo staff tecnico pur con un budget ridotto porta la squadra ad una tranquilla salvezza chiudendo all'ottavo posto. Un risultato che non basta a dare continuità. Nell'estate 2012 subentra uno sponsor che decide il cambio della guida tecnica: Terruzzi si dimette e al suo posto come Direttore Sportivo ritorna Renzo Tagliaferri. In panchina arriva mister Brucoli, che viene però esonerato già a fine novembre nonostante il secondo posto in classifica. Attualmente la squadra viene guidata dal giovane tecnico Danilo Tricarico, già allenatore degli allievi, che ha portato armonia nello spogliatoio e bel gioco sul campo.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria della Rhodense
  • 1913 - Nasce il F.B.C. Rho.
  •  ???? - Diventa Unione Sportiva Rhodense.
  • 1927-28 - 3ª nel girone B della Terza Divisione Lombarda.
  • 1928-29 - 1ª nel girone B della Terza Divisione Lombarda. Ammessa alle finali Nord, si classifica al 3º posto nel girone B. Ammessa in Seconda Divisione per delibera del Direttorio Federale della FIGC.
  • 1929-30 - 12ª nel girone C della Seconda Divisione Nord. La Seconda Divisione passa sotto la competenza dei Direttori Regionali.
  • 1930-31 - 3ª nel girone A della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1931-32 - 4ª nel girone A della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1932-33 - 2ª nel girone C della Seconda Divisione Lombarda. Ammessa alle finali per la promozione, concluse al 1º posto nel girone C. Promossa in Prima Divisione.
  • 1933-34 - 11ª nel girone B della Prima Divisione.
  • 1934-35 - Ritirata dal girone C della Prima Divisione. Retrocessa in Prima Divisione, non si iscrive ai campionati.
  • 1935-36
  • 1936-37 - Nel girone E della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1937-38
  • 1938-39
  • 1939-40
  • 1940-41 - Nel girone D della Prima Divisione Lombarda.
  • 1941-42 - 2ª nel girone F della Prima Divisione Lombarda.
  • 1942-43 - 7ª nel girone B della Prima Divisione Lombarda.
  • 1943-1945 - Attività sospesa per cause belliche.
  • 1945-46 - Nel girone O della Prima Divisione Lombarda. Ammessa in Serie C.
  • 1946-47 - 9° nel girone C della Serie C Lega Interregionale Nord.
  • 1947-48 - 11° nel girone E della Serie C Lega Interregionale Nord. Retrocessa in Promozione.
  • 1948-49 - 7° nel girone C della Promozione Lega Interregionale Nord.
  • 1949-50 - 16° nel girone C della Promozione Lega Interregionale Nord. Retrocessa in Prima Divisione Regionale.
  • 1950-51 - nel girone M della Prima Divisione Lombarda.
  • 1951-52 - nel girone N della Prima Divisione Lombarda. Ammessa alla nuova Promozione Regionale.
  • 1952-53 - 1ª nel girone A della Promozione Lombardia. Promossa in IV Serie.
  • 1953-54 - 12ª nel girone B della IV Serie.
  • 1954-55 - 13ª nel girone B della IV Serie.
  • 1955-56 - 9ª nel girone B della IV Serie.
  • 1956-57 - 18ª nel girone B della IV Serie. Ammessa all'Interregionale Seconda Categoria.
  • 1957-58 - 9ª nel girone B dell'Interregionale Seconda Categoria.
  • 1958-59 - 18ª nel girone B dell'Interregionale. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1959-60 - Nel girone F della Prima Categoria Lombarda.
  • 1960-61 - 8ª nel girone F della Prima Categoria Lombarda.
  • 1961-62 - 14ª nel girone C settore B della Prima Categoria Lombarda. Retrocessa in Seconda Categoria e successivamente riammessa a completamento organici.
  • 1962-63 - 10ª nel girone D della Prima Categoria Lombarda.
  • 1963-64 - 5ª nel girone B della Prima Categoria Lombarda.
  • 1964-65 - 12ª nel girone C della Prima Categoria Lombarda.
  • 1965-66 - 15ª nel girone C della Prima Categoria Lombarda.
  • 1966-67 - 10ª nel girone D della Prima Categoria Lombarda. Ammessa alla Prima Categoria declassata a sesto livello del calcio italiano (secondo livello regionale) con la creazione della Promozione Regionale.
  • 1967-68 - In Prima Categoria Lombarda.
  • 1968-69 - Nel girone A della Prima Categoria Lombardia. Promossa in Promozione.
  • 1969-70 - 11ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1970-71 - 18ª nel girone A della Promozione Lombarda. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1971-72 - Nel girone G della Prima Categoria Lombardia. Promossa in Promozione.
  • 1972-73 - 3ª nel girone C della Promozione Lombarda.
  • 1973-74 - 1ª nel girone C della Promozione Lombarda. Ammessa alle finali dopo spareggio con il Casteggio. 2ª nel girone finale. Promossa in Serie D.
  • 1974-75 - 15ª nel girone B della Serie D.
  • 1975-76 - 10ª nel girone B della Serie D.
  • 1976-77 - 5ª nel girone B della Serie D.
  • 1977-78 - 5ª nel girone B della Serie D. Ammessa in Serie C2.
  • 1978-79 - 11ª nel girone B della Serie C2.
  • 1979-80 - 12ª nel girone B della Serie C2.
  • 1980-81 - 1ª nel girone A della Serie C2. Promossa in Serie C1.
  • 1981-82 - 15ª nel girone A della Serie C1. Retrocessa in Serie C2.
  • 1982-83 - 10ª nel girone B della Serie C2.
  • 1983-84 - 8ª nel girone B della Serie C2.
  • 1984-85 - 16ª nel girone B della Serie C2. Retrocessa nell'Interregionale.Non iscritta al campionato Interregionale in seguito a problemi finanziari, si iscrive al campionato di Prima Categoria Lombarda.
  • 1985-1990 -
  • 1990 - Rifondata con denominazione Rhodense Nuova F.C.
  • 1990-91
  • 1991-92
  • 1992 - Cambia nome in F.C. Rhodense.
  • 1992-93
  • 1993-94
  • 1994-95 - In Prima Categoria Lombardia[1]. Promossa in Promozione.
  • 1995-96 - 4ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1996-97 - 7ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1997-98 - 3ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1998-99 - 15ª nel girone C della Promozione Lombardia. Retrocessa in Prima Categoria Lombardia.
  • 1999-00 - In Prima Categoria Lombardia. Promossa in Promozione Lombardia.
  • 2000-01 - 1ª nel girone A della Promozione Lombardia. Promossa in Eccellenza Lombardia.
  • 2001-02 - 7ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2002-03 - 15ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Retrocessa in Promozione dopo i play-out persi contro Caronnese e Mezzanese
  • 2003-04 - 1ª nel girone C della Promozione Lombardia. Promossa in Eccellenza Lombardia.
  • 2004-05 - 7ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2005-06 - 15ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Retrocessa in Promozione dopo i play-out persi contro il Venegono.
  • 2006-07 - 8ª nel girone F della Promozione Lombardia.
  • 2007-08 - 9ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2008-09 - 9ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2009-10 - 5ª nel girone A della Promozione Lombardia. Vince le semifinali dei play-off con la Fulgorcardano, ma perde la finale contro l'Union Villa Cassano.
  • 2010-11 - 7ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2011-12 - 8ª nel girone A di Promozione Lombardia.
  • 2012-2013 - 7ª nel girone G lombardo di Promozione.
  • 2013-2014 - nel girone A lombardo di Promozione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alla fine della stagione 1990-1991 il Comitato Regionale Lombardo diventa Comitato Regionale Lombardia.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]