Fondo (atletica leggera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un'immagine di una gara di maratona.

Nell'atletica leggera le gare di fondo sono, principalmente, quelle che si disputano sulle distanze di mezza maratona e maratona.

Mezza maratona[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mezza maratona.

La mezza maratona, che si corre su una distanza di 21 097 m, è stata istituita prendendo spunto dalla più antica distanza doppia e viene indicata quale gara di fondo.

Si corre su strada come la distanza doppia ed è più simile alla distanza dimezzata (i 10 000 m) che alla maratona, considerata in particolare l'importanza che assumono, sui 42,195 km, i lipidi come combustibile energetico nell'ambito della prestazione.

Maratona[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Maratona (atletica leggera).

La maratona, che si corre su una distanza di 42 195 m, è considerata gara di fondo ed è la più lunga tra le specialità di corsa presenti nel programma olimpico.

Deve le sue origini ad un preciso evento epico: la corsa di Fidippide (o Filippide, secondo le fonti) dalla città di Maratona all'Acropoli di Atene per annunciare la vittoria sui persiani nel 490 a.C..[1]

Contributo aerobico ed anaerobico[modifica | modifica sorgente]

Contributo energetico aerobico ed anaerobico e meccanismi fisiologici maggiormente sollecitati nell'ambito della prestazione:

Specialità Aerobico Anaerobico Meccanismi fisiologici maggiormente sollecitati
Mezza maratona 99% 1% Resistenza alla potenza aerobica.
Potenza aerobica.
Maratona 100% - Resistenza aerobica.
Resistenza alla potenza aerobica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Athens, Greece Marathon, JeffGalloway.com. URL consultato il 14 giugno 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

atletica leggera Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera