Foglie morte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foglie morte
Titolo originale La hojarasca
Autore Gabriel García Márquez
1ª ed. originale 1955
Genere romanzo
Lingua originale spagnolo

Foglie morte è un romanzo di Gabriel García Márquez. Il titolo originale dell'opera, La hojarasca, sta ad indicare quel mulinello di foglie secche e detriti che si forma durante qualche pomeriggio particolarmente caldo, ma nel linguaggio popolare significa anche ciarpame, immondizia.

Con questo secondo significato l'autore allude a tutta la gente di malaffare presente a Macondo, il villaggio immaginario nel quale sono ambientate alcune opere del García Márquez, giunta con la compagnia bananiera che poi andandosene ha portato con sé tutte le ricchezze e l'effimero benessere, lasciando la feccia.

È dopo che la compagnia bananiera ha lasciato il villaggio che si fa sentire con tutto il suo peso il dramma della povertà e della miseria. Durante i giorni prosperi si bruciavano mazzette di banconote, ora invece la gente non ha di meglio da fare se non oziare in un'interminabile siesta.

È appunto in questo clima di ozio quasi da attesa del giudizio universale che si svolge la trama. In realtà la vicenda si è già compiuta: un dottore che viveva isolato da dieci anni dal resto del paese si impicca, e un suo vecchio amico deve seppellirlo rischiando di andare incontro alla contrarietà generale della popolazione che odia il medico da quando si era rifiutato di assistere dei malati che avevano urgente bisogno di cure.

Le voci narranti sono quelle del vecchio colonnello che deve seppellire il medico, di sua figlia e suo nipote. Attraverso il loro racconto a poco a poco veniamo a conoscenza della vicenda del medico suicida, figura peculiare con caratteristiche che rendono difficile decidere se inquadrarlo come personaggio negativo o vittima del fato come è ogni uomo secondo la concezione dell'autore.

Con questo primo romanzo di García Márquez cominciamo ad entrare nell'universo di Macondo, del quale avremo modo di conoscere ogni dettaglio in Cent'anni di solitudine, il più grande successo dello scrittore sudamericano.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura