Foals

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foals
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Indie rock[1]
Post-punk[1]
Math rock[1]
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta Transgressive Records
Album pubblicati 3
Sito web

I Foals sono un gruppo musicale indie rock inglese, formatosi a Oxford nel 2005.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I Foals si formano a Oxford (Inghilterra), grazie alla volontà di alcuni amici di lunga data, ossia Yannis Philippakis (chitarra) e Jack Bevan (batteria). A loro si aggiungono il cantante Andrew Mears (già membro dei Youthmovies), il chitarrista Jimmy Smith ed il bassista Walter Gervers. Philippiakis e Bevan, insieme a Lina Simon, facevano parte del gruppo math rock chiamato The Edmund Fitzgerald. Dopo la pubblicazione del singolo Try This on Your Piano, nel 2006 la band fa dei cambiamenti: Philippakis diventa la voce al posto di Mears, che si dedica ad un altro progetto. Nello stesso anno firmano un contratto con la Transgressive Records.

Nel 2007, dopo la pubblicazione di un altro paio di singoli (Hummer e Mathletics) prodotti da Gareth Parton, la band registra a New York il suo album d'esordio, Antidotes, che esce nel 2008. L'album è stato prodotto da Dave Sitek, già membro dei TV on the Radio e produttore degli Yeah Yeah Yeahs. Il disco ottiene un ottimo successo nel Regno Unito, attestandosi alla terza posizione della UK Albums Chart.

Nell'agosto 2009 il gruppo ritorna in studio per le registrazioni del secondo album, effettuate precisamente a Göteborg, in Svezia. L'album viene pubblicato nel maggio 2010 e si intitola Total Life Forever, titolo che si rifà ad una teoria di Raymond Kurzweil. Il disco riceve una nomination ai Mercury Prize 2010. Nel 2011 vengono scelti come gruppo d' apertura dei Red Hot Chili Peppers durante i loro concerti in Europa e in Sud America. Sempre nel 2011 il brano Spanish Sahara viene riconosciuto "miglior canzone" nell'ambito dei NME Awards.

Nell'ottobre 2012 il gruppo annuncia il titolo del terzo album in studio. Si tratta di Holy Fire, che viene pubblicato nel febbraio 2013. Il disco è anticipato dal singolo Inhaler, che viene diffuso nelle radio a partire dal 5 novembre 2012. Nel periodo 2012-2013 il gruppo intraprende un tour con altri musicisti, tra cui Petit Noir, e partecipa a numerosi festival musicali in tutto il mondo. Il disco Holy Fire, inoltre, riceve una nomination ai Mercury Prize 2013; il gruppo ottiene uno Q Awards nella categoria "Best Live Act" nello stesso anno, mentre il brano Inhaler è premiato come "miglior canzone" agli NME Awards.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale
Ex membri
  • Andrew Mears - voce, chitarra (2005-2006)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 - Live at Liars Club
  • 2008 - Gold Gold Gold (solo digitale)
  • 2008 - UK B-sides
  • 2010 - Metropolis Session

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006 - Try This On Your Piano/Look at My Furrows of Worry
  • 2007 - Hummer
  • 2007 - Mathletics
  • 2007 - Balloons
  • 2008 - Cassius
  • 2008 - Red Socks Pugie
  • 2008 - Olympic Airways
  • 2010 - Spanish Sahara
  • 2010 - This Orient
  • 2010 - Miami
  • 2010 - Blue Blood
  • 2012 - Inhaler
  • 2012 - My Number
  • 2013 - Late Night
  • 2013 - Bad Habit
  • 2013 - Out of the Woods

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda sulla band da allmusic.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk