Fluxbuntu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fluxbuntu
Fluxbuntu-7.10-logo.png
Fluxbuntu-7.10 using Abiword.png
Uno screenshot di Fluxbuntu
Famiglia SO POSIX
Modello del sorgente libero
Release corrente 7.10 Release Candidate (26 ottobre 2007)
Tipo di kernel Kernel monolitico
Licenza GNU GPL
Stadio di sviluppo Inattivo
Sito web http://fluxbuntu.org

Fluxbuntu è stata una distribuzione GNU/Linux basata su Ubuntu (a sua volta basata su Debian), basata sull'uso del window manager Fluxbox. L'ultima relese è basata su Ubuntu 7.10 ed è disponibile per le piattaforme x86 e X64.

L'obiettivo di questa distribuzione è offrire un sistema stabile a computer ormai obsoleti. I requisiti minimi di memoria sono di almeno 96 MB di RAM per poterla utilizzare in modalità Live, ma con un processore con almeno 1000 MHz, altrimenti sono necessari molto più di 128 MB di memoria. È essenziale, ma permette il lavoro di tutti i giorni.

Installazione[modifica | modifica sorgente]

È disponibile solo in versione DesktopCD, che si avvia come LiveCD con la possibilità di installare il sistema sul disco fisso. L'immagine ISO consiste in 315mb di software. L'avvio è identico a quello del DesktopCD di Ubuntu, ma per poter accedere al desktop è necessaria un'autenticazione, inserendo un nome utente e una password presenti sul sito ufficiale della distribuzione. Per avviare l'installazione, bisogna aprire il terminale e digitare "sudo ubiquity". L'installer, come si nota dal nome, è lo stesso del liveCD di Ubuntu. In pochi minuti il sistema operativo è installato ed utilizzabile.

Parco Software[modifica | modifica sorgente]

Nonostante occupi pochissimo spazio su disco, include software per ogni esigenza:

  • Kazehakase come browser web;
  • AbiWord per l'elaborazione dei testi;
  • Gnumeric per i fogli di calcolo;
  • Pidgin per la messaggistica istantanea multiprotocollo;
  • Totem per a riproduzione di contenuti multimediali.
  • Claws Mail come client e-mail

Il window manager[modifica | modifica sorgente]

Utilizza la recentissima versione 1.0 di Fluxbox, che permette un'elevata personalizzazione del sistema, e gradevoli trasparenze per applicazioni come il terminale. È installato di default Fbdesk, per il supporto delle icone nel desktop.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero