Fluellite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fluellite
Fluellite-111339.jpg
Classificazione Strunz VII/D.18-30
Formula chimica Al2(PO4)F2(OH)·7(H2O)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino Ortorombico
Sistema cristallino rombico
Classe di simmetria  
Parametri di cella a= 8,546, b= 11,222, c=1,158, z=8
Gruppo puntuale 2/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale F ddd
Proprietà fisiche
Densità 2,2 g/cm³
Durezza (Mohs) 3
Sfaldatura indistinta
Frattura  
Colore incolore
Lucentezza da vitrea a subadamantina
Opacità da trasparente a translucido
Striscio bianco, biancastro
Diffusione molto raro
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La fluellite è un minerale.

Abito cristallino[modifica | modifica sorgente]

Bipiramidale.[1]

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

La fluellite si trova in alcune pegmatiti o in vene di quarzo, insieme ad altri fosfati.[1]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica sorgente]

I cristalli, incolori, sono tronchi alla base. La loro forma può ricordare quelli dell'anatasio.[1]

Principali miniere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Carlo Maria Gramaccioli, Fluellite in Come collezionare i minerali dalla A alla Z volume I°, Milano, Alberto Peruzzo Editore, 1988, p. 201.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia