Flavina mononucleotide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coenzima ossidoriduttivo.
FMN

Il flavina mononucleotide (detto anche riboflavinfosfato) è un coenzima derivante dalla riboflavina e comunemente abbreviato FMN. Si forma grazie all'azione della flavochinasi che, utilizzando ATP, fosforila la riboflavina.

Tale proteina, come tutte le chinasi, è capace di fosforilare un substrato.

La reazione di tale fosforilazione è la seguente:

La fosforilazione si verifica grazie alla presenza del gruppo OH sull'ultimo C della molecola di ribitolo, il quale costituisce una parte della molecola di riboflavina. Il gruppo fosfato che viene integrato nella molecola deriva dall'idrolisi dell'ATP.

È una molecola contenuta nel complesso della catena di trasporto degli elettroni nei mitocondri. È un gruppo prostetico che partecipa alle reazioni redox e che differisce dal FADP solo per la mancanza di un gruppo AMP.

Il FAD, Flavin Di Nucleotide è ottenuto a partire dal FMN tramite la Adenil Transferasi utilizzando l'ATP, la quale fornisce non solo il gruppo fosfato, ma anche l'adenina e il ribosio.

Costituisce il colorante alimentare E101a, mentre il sale fosfato monosodico è l'additivo indicato come E106.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]