Flash Gordon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Flash Gordon (disambigua).
Flash Gordon
Nome orig. Flash Gordon
Lingua orig. Inglese
Autore Alex Raymond
1ª app. 7 gennaio 1934
app. it. 1934
Sesso Maschio

Flash Gordon è un personaggio dei fumetti, protagonista dell'omonima striscia a fumetti di fantascienza, ideata da Alex Raymond e pubblicata per la prima volta il 7 gennaio 1934. Stampato a colori sulle tavole dei supplementi domenicali dei quotidiani, si distinse subito per i suoi disegni, che diventarono sempre più elaborati e realistici col passare del tempo. Dal fumetto sono state tratte numerose opere cinematografiche e televisive.

Nel 1995 la strip fu una delle venti incluse nella serie commemorativa di francobolli statunitensi Comic Strip Classics.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il fumetto narra le avventure di Flash Gordon e dei suoi amici, il dottor Zarkov e la bella Dale Arden. La storia inizia quando un misterioso pianeta (Mongo) sembra dirigersi verso la Terra in rotta di collisione. Il dottor Zarkov costruisce un'astronave con la quale pensa di deviare la traiettoria del pianeta, presumibilmente urtandolo, e costringe Gordon e Dale, atterrati fortunosamente nelle vicinanze del suo laboratorio, a seguirlo. I tre intraprendono il viaggio che così li porta su Mongo, che per quasi dieci anni sarà il teatro delle loro avventure.

Il pianeta è abitato da diversi popoli, alcuni tecnologicamente avanzati, che sono sottomessi al perfido imperatore Ming. I tre terrestri vengono a contatto con il principe Barin, legittimo pretendente al trono di Mongo, e scoprono che è stato bandito insieme ai suoi seguaci - compresa la figlia di Ming, Aura, diventata moglie di Barin dopo il tumultuoso Torneo di Mongo - e confinato nel reame boscoso di Arboria. Gordon, Zarkov e Dale allora si uniscono alla lotta del Principe Barin alla riconquista del trono.

Storia editoriale[modifica | modifica sorgente]

Nel 1933 la King Features vuole un fumetto per contrastare la popolarità di Buck Rogers; indice quindi un concorso interno tra i propri collaboratori: Raymond vince il concorso proponendo Flash Gordon che viene messo alle stampe il 7 gennaio del 1934 e che proseguirà fino al 1944, nella sua realizzazione si avvale della collaborazione di Don Moore ai testi e di Austin Briggs e John Mayo ai disegni.[1] Dopo che numerosi autori e disegnatori si sono alternati negli anni nella realizzazione della serie, questa ha chiuso definitivamente nel 2003, quando era scritta e disegnata da Jim Keefe. Il King Features Syndicate continua da allora a ristampare le avventure del personaggio firmate da Keefe.

Traduzione italiana[modifica | modifica sorgente]

Pubblicato per la prima volta in Italia nel 1934 ne L'Avventuroso con il nome di Gordon Flasce molti nomi dei personaggi sono stati tradotti o adattati, ad esempio il dottor Zarkov che diventa il dottor Zarro, in edizioni successive si è preferito usare i nomi originali.[1]

Albi[modifica | modifica sorgente]

Questi sono i titoli degli albi pubblicati dai Fratelli Spada dal 1977 al 1979 con le strisce disegnate da Alex Raymond. Gli albi riportano in seconda di copertina la dicitura "periodico quindicinale", ma, come si vede dalle date d'uscita, tale scadenza non fu sempre rispettata.

  1. Il razzo celeste del Dr. Zarro (3 luglio 1977)
  2. Nel regno degli uomini falchi (18 luglio 1977)
  3. Il torneo di Mongo (2 agosto 1977)
  4. Nel regno di Uraza (17 agosto 1977)
  5. Re Gordon contro Ming (7 settembre 1977)
  6. La guerra sottomarina (22 settembre 1977)
  7. Nel regno delle foreste (22 febbraio 1978)
  8. I cavalieri del deserto (5 marzo 1978)
  9. La cattura di Ming (25 giugno 1978)
  10. La regina delle nevi (10 luglio 1978)
  11. Guerra su Mongo (10 agosto 1978)
  12. Mongo è libera! (25 agosto 1978)
  13. La spada rossa (10 novembre 1978)
  14. Ritorno su Mongo (25 novembre 1978)
  15. I predoni del deserto (20 gennaio 1979)
  16. La setta dei mendicanti (10 febbraio 1979)

Amici e alleati[modifica | modifica sorgente]

  • Dale Arden
  • Dottor Zarro (nome originale: Hans Zarkov)
  • Tun (nome originale: Thun): principe degli uomini leone
  • Principe Barin: legittimo pretendente al trono di Mongo
  • Roga: principe dei nani neri
  • Vultano (nome originale: Vultan): re degli uomini falco
  • Rot: re di Kira; inizialmente ostile a Gordon, viene da questi sconfitto in una lotta e ne diventa alleato.

Nemici[modifica | modifica sorgente]

  • Ming lo Spietato (nome originale: Ming the Merciless): imperatore di Mongo; i suoi sudditi si rivolgono a lui chiamandolo "Suprema Intelligenza".
  • Aura: principessa di Mongo, figlia di Ming; inizialmente innamorata di Gordon ne diviene acerrima nemica quando questi la respinge. In seguito all'unione con Barin diviene gradualmente amica dei ribelli.
  • Kala: re degli uomini marini
  • Vultano: inizialmente è dalla parte di Ming, vuole sposare Dale e uccidere Gordon e i suoi amici. Quando Zarro e Barin salvano la città degli uomini falco, Vultano cambia fronte.
  • Gran Dragone: capo degli uomini lucertola.
  • Uraza (nome originale: Azura): regina degli uomini magici.
  • Koro: re dei guerrieri nani.
  • Orax: re degli uomini del fuoco
  • Kunar: re del ghiaccio
  • Ondina (nome originale: Undina): regina di Coralia; diventa alleata di Gordon quando Ming dichiara guerra a Coralia.
  • L'anonimo capo degli Uomini Zanna

Personaggi minori[modifica | modifica sorgente]

  • Ronkol: soldato di Barin, aiuta Aura a fuggire ma viene ucciso durante la fuga
  • Zogi: grande prelato di Mongo, designato a celebrare il matrimonio fra Ming e Dale; per aver osato ostacolare Ming, viene da questi trafitto con la spada.
  • capitano Lin Ciù: comandante del razzo prigione che conduce Dale, Gordon, Tun e Zarro nel regno degli uomini falco. In seguito tenta di uccidere Vultano e per punizione viene gettato nella fornace atomica.
  • Lura: donna falco, è la moglie favorita di Vultano. Per gelosia getta Dale dall'alto della torre dell'harem
  • Nak: padre di Lura, costruttore della torre dell'harem, in passato è stato torturato da Vultano.
  • Jugrid, re degli uomini leoni e padre di Tun.
  • Kan, capitano degli uomini falco e braccio destro di Gordon nella conquista del regno delle grotte.
  • Tal: generale e braccio destro di Uraza; in assenza di Uraza si impadronisce del trono.
  • Grumm: uomo magico, conservatore del gas paralizzatore.
  • Tritone: braccio destro di Ondina, in seguito suo marito e re di Coralia
  • Plutone: ministro della giustizia di Coralia
  • capitano Truno: ufficiale del corpo reale di Barin, viene mandato al monte Karakas alla ricerca di Gordon, Dale e Zarro. In seguito partecipa alla ricerca di Borom e combatte contro gli uomini scimmia.
  • Bent-back: un vecchio uomo zanna che complotta con il capo per togliere di mezzo Gordon
  • Borom: servitore nel palazzo di Barin, viene imprigionato per aver tentato di avvelenare Gordon. Riuscito a fuggire si allea agli uomini scimmia per tentare di catturare Gordon e Barin. Sconfitto, fugge nel deserto e viene salvato da una compagnia di cacciatori di Ming. Informa Ming che Gordon e Dale sono ancora vivi e si trovano nel regno di Barin e per questo viene ricompensato col grado di capitano della fanteria di Ming.
  • dottor Bono: cura Gordon dopo essere stato catturato e viene salvato da Gordon durante un incidente nel laboratorio. In seguito organizza la finta morte di Gordon durante l'esecuzione.
  • Luco, contadino che odia Ming per le tasse opprimenti, aiuta Dale, Aura e Zarro ad entrare in città travestiti da contadini.
  • Kugor, schiavo che ha un debito d'onore con il dottor Bono; aiuta lui e Gordon ad unirsi ai fuorilegge che popolano le fognature della città di Ming.
  • Hong: malvagio capo delle prigioni di Ming, tenta di violentare Dale.
  • conte Bulok: ribelle che si unisce a Gordon nell'attacco a Ming.
  • Sonja, sorella di Bulok, si innamora di Gordon.
  • Ruduk: un traditore che tenta di uccidere Gordon per intascare la taglia.

Popoli[modifica | modifica sorgente]

  • Uomini gialli: il popolo dominante di Mongo e quello a cui appartengono anche Ming, Aura e Barin. Sono in genere di alta statura e con la pelle gialla.
  • Scimmie rosse.
  • Uomini leone: hanno la pelle rosa.
  • Uomini marini: hanno la pelle verde.
  • Nani neri: simili ai pigmei terrestri.
  • Uomini falco: dall'aspetto europoide ma con ali piumate di color bruno.
  • Uomini drago blu.
  • Uomini pantere.
  • Uomini lucertola.
  • Uomini magici: hanno la pelle azzurra.
  • Guerrieri nani: piccoli, bianchi e dai capelli rossi.
  • Popolo sottomarino di Coralia.
  • Uomini zanna: uomini dai costumi primitivi, hanno la coda e i canini molto sviluppati e vivono nelle foreste del regno di Barin.
  • Uomini scimmia di Mongo: dall'aspetto scimmiesco e dotati di piccole corna.
  • Predoni del deserto.

Creature[modifica | modifica sorgente]

Ci sono varie creature, molte sono anonime ma ad alcune viene dato un nome

  • draghi di Mongo
  • Sak, drago dalle due teste
  • draghi rossi
  • goko, drago del sottosuolo
  • tigri unicorno
  • lupi corazzati: il loro capo si chiama Bulva
  • drago sacro degli uomini falchi
  • cavalli unicorni o liocorni: usati per i reparti di cavalleria.
  • draghi volanti
  • Komok, detto il divoratore di uomini
  • cavalli marini: usati come cavalcature dai soldati di Ondina.
  • scoiattoli alati del monte Karakas: quando mordono iniettano un veleno che fa diventare pazzi.
  • elefante a due proboscidi
  • piante carnivore enormi
  • tridentauro: specie di dinosauro bipede rosso e carnivoro
  • vampiri giganti

Luoghi[modifica | modifica sorgente]

  • Mingo, capitale di Mongo
  • città degli uomini sottomarini
  • città degli uomini falchi
  • regno delle caverne: abitato dai nani neri
  • Kira, il regno delle grotte
  • regno delle foreste
  • Coralia: il regno sottomarino di Ondina, la cui capitale è la città di corallo.
  • Arboria, il regno forestale di Barin.
  • Frigia, il regno dei ghiacci del Nord
  • Naquk, il reame dei ghiacci del sud
  • Kira, il mondo delle cave, Syk è la sua capitale
  • Il Continente Inesplorato, ad est delle terre di Ming
  • Il Continente Tropica, all'estremo est di Mongo

Altro[modifica | modifica sorgente]

Il Mingul è la moneta corrente di Mongo.

Opere derivate[modifica | modifica sorgente]

Serial cinematografici[modifica | modifica sorgente]

Film[modifica | modifica sorgente]

Parodie[modifica | modifica sorgente]

Serie televisive[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b I Classici del fumetto di Repubblica, FLASH GORDON & RIP KIRBY, volume 50. Panini Comics, 2004. Pagg. 5-12
  2. ^ a b Questa versione del film uscì negli Stati Uniti e in Italia nelle sale cinematografiche. Successivamente, nel 1966, questa versione "condensata" del film ha avuto anche una sua distribuzione televisiva USA
  3. ^ Questa versione del film uscì negli Stati Uniti nelle sale cinematografiche. Successivamente, nel 1966, questa versione "condensata" del film ha avuto anche una sua distribuzione televisiva USA

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]