Flagellaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Flagellaria
Flagellaria indica.jpg
Flagellaria indica
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Sottoclasse Commelinidae
Ordine Restionales
Famiglia Flagellariaceae
Genere Flagellaria
L., 1753
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) angiospermae
(clade) monocotiledoni
(clade) commelinidi
Ordine Poales
Famiglia Flagellariaceae
Dumort., 1829[1][2]
Specie

Flagellaria L., 1753[3] è l'unico genere di piante erbacee appartenente alla famiglia Flagellariaceae Dumort., 1829[1][2], ordine Poales. Storicamente la famiglia Flagellariaceae è stata riconosciuta da pochi tassonomisti.

Filogenesi e Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il sistema di classificazione APG II del 2003 (invariato rispetto al sistema APG del 1998), riconosce questa famiglia e la assegna all'ordine Poales nel clade commelinidi, fra le monocotiledoni.

Nel Sistema Cronquist del 1981 famiglia e genere erano assegnati all'ordine Restionales.

Alla famiglia sono assegnate quattro specie:

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Le quattro specie di Flagellaria sono presenti nelle regioni tropicali e subtropicali di Africa, Asia sudorientale e Australia nordorientale[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III (PDF) in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 26 giugno 2013.
  2. ^ a b Flagellariaceae, in: Anal. Fam. Pl.: 59, 60. 1829.
  3. ^ Flagellaria - IPNI
  4. ^ Flagellariaceae, in: L. Watson and M.J. Dallwitz, The families of flowering plants: descriptions, illustrations, identification, information retrieval, DELTA, 1992 e sgg., versione: 27 aprile 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica