Fiumelatte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiumelatte
Fiumelatte
Stato Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia
Lunghezza 0,25 km
Nasce Varenna
46°00′04.22″N 9°17′40.09″E / 46.001172°N 9.29447°E46.001172; 9.29447
Sfocia Lago di Lecco
46°00′04.17″N 9°17′29.99″E / 46.00116°N 9.291665°E46.00116; 9.291665Coordinate: 46°00′04.17″N 9°17′29.99″E / 46.00116°N 9.291665°E46.00116; 9.291665

Il Fiumelatte è un immissario del Lago di Como che nasce nel Gruppo delle Grigne. È noto per la particolare brevità del suo corso, appena 250 metri.

Fiumelatte è anche il nome del piccolo borgo bagnato dal fiume, frazione di Varenna in provincia di Lecco, le cui case sorgono appollaiate ai piedi del monte Fopp (1033 m), coronato dai ruderi del castello di Vezio.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La sorgente

Una particolarità del torrente è la sua regolare intermittenza dal 25 marzo (festa del borgo e Annunciazione) fino al 7 ottobre (Madonna del Rosario e patrona di Varenna) che motivò il soprannome di "Fiume delle due Madonne". Questa intermittenza è dovuta al fatto che Fiumelatte rappresenta il troppopieno di un sistema carsico, non ancora raggiunta da nessuno, che inizia nel Moncodeno (Grignone). Nel 1992 una colorazione con fluoresceina (colorante atossico) nell'Abisso W Le Donne, situato lungo la Cresta di Piancaformia, dimostrò il collegamento tra Fiumelatte e le cavità carsiche del Grignone.[1]

La grotta alla sorgente del Fiumelatte e l'ambiente suggestivo in cui scorre hanno favorito la nascita di alcune leggende.

Fu chiamato già come "Fiumelaccio" nel Codice Atlantico di Leonardo da Vinci che fu molto incuriosito da questo fenomeno.

« È il Fiumelaccio, il quale cade da alto più che braccia 100 dalla vena donde nasce, a piombo sul lago, con inistimabile strepitio e romore. »
(Leonardo da Vinci)

Altri personaggi che ne descrissero le particolarità furono Plinio il Vecchio e lo Spallanzani.

Grande attrazione per i primi turisti, che ne scrivono spesso nei loro appunti di viaggio. Fra i tanti, curiosa l'osservazione dello scrittore francese Valery che vi passò nel 1827:

« Le torrent Il fiume latte, qui tombe dans le lac, et donne son nom au village situé à ses pieds, me rappela la cascade de Pissevache, près de Martigny. Le rapprochement de ces deux métaphores populaires, pour rendre le même effet, montre toute la différence du génie italien, et, si l'on peut le dire, du génie suisse. Ainsi les mots peuvent quelquefois servir à l'étude des mœurs et de l'esprit des nations.[manca la traduzione in italiano] »
(Antoine Claude Pasquin (detto Valery), Voyages historiques..., Vol. 1, p. 223, Parigi, 1831)

Dal cimitero di Varenna, sulla sinistra, si trova un'indicazione per la sorgente del Fiumelatte dove si può sbirciare nelle tenebre della caverna.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nei pressi della località Fiumelatte sorge anche un monumento commemorativo in memoria dei partigiani della 55ª brigata garibaldina Rosselli fucilati l'8 gennaio 1945 in seguito alla cattura avvenuta a Esino Lario. I sei compagni trovarono la morte tornando verso valle per avvisare il comando dell'avvenuto sconfinamento in Svizzera.

Elenco dei partigiani uccisi:

  • Carlo Bonacina - classe 1921
  • Ambrogio Inverni - classe 1914
  • Giuseppe Maggi - classe 1924
  • Virginio Panzeri - classe 1924
  • Domenico Pasut - classe 1922
  • Carlo Rusconi.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Alcuni paesi, come la città di Monza, capoluogo di provincia lombardo, hanno una via intitolata a questo fiume.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Grigna, scoperta l’origine del torrente Fiumelatte a 1.200 metri di profondità, montagna.tv

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia