Hokuto no Ken 2: Seikimatsu kyūseishu densetsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hokuto no Ken 2: Seikimatsu kyūseishu densetsu
Titolo originale 北斗の拳2 世紀末救世主伝説
Sviluppo Shouei System
Pubblicazione Toei Animation, Taxan
Ideazione Ken'ichi Suzuki
Data di pubblicazione Giappone 17 aprile 1987
Flag of the United States.svg aprile 1989
Genere Picchiaduro a scorrimento
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma NES
Supporto Cartuccia
Periferiche di input Gamepad
Preceduto da Hokuto no Ken
Seguito da Hokuto no Ken 3: Shin Seiki Sōzō: Seiken Retsuden

Hokuto no Ken 2: Seikimatsu kyūseishu densetsu (北斗の拳2 世紀末救世主伝説? lett. "Leggenda del salvatore di fine secolo"), distribuito in Nord America come Fist of the North Star, è un videogioco pubblicato per Nintendo Entertainment System. È il secondo capitolo di una tetralogia distribuita da Toei Animation basata sul manga Ken il guerriero, nonché l'unico ad aver avuto una distribuzione internazionale: gli altri tre, infatti, sono rimasti un'esclusiva giapponese. Il gioco non è mai stato distribuito in Europa.

Nella copertina della versione americana, Kenshiro è mostrato affrontare Toki, che nel gioco non appare né viene menzionato; è invece il principale antagonista del prequel, Hokuto no Ken.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ricopre l'arco di Gento Kōken. Il giocatore controlla Kenshiro, il quale deve superare otto livelli affrontando gli uomini di Gento. Alla fine di ogni livello è presente un boss, in ordine: Bask, Geila, Taiga, Solia, Boltz, Jakko, Falco e Nameless Shura. Ken può ottenere dei power-up per aumentare la propria forza e sconfiggere i boss più facilmente (sui nemici normali non fa alcuna differenza, dato che un pugno li fa esplodere e un calcio li fa volar fuori lo schermo).