Fiorina la vacca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiorina la vacca
Titolo originale Fiorina la vacca
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1972
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, erotico
Regia Vittorio De Sisti
Soggetto Fabio Pittorru, liberamente tratto dai testi del Ruzante
Sceneggiatura Vittorio De Sisti, Fabio Pittorru
Casa di produzione Juma Film
Fotografia Erico Menczer
Montaggio Gabriella Cristiani
Musiche Ennio Morricone
Scenografia Sergio Canevari
Costumi Sergio Canevari
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Fiorina la vacca è un film del 1972 diretto da Vittorio De Sisti. Soggetto e sceneggiatura di Fabio Pittorru assemblano e reinterpretano abbastanza liberamente situazioni e personaggi estrapolati da varie commedie di Angelo Beolco detto Ruzante, e in particolare dal Primo Dialogo de Ruzante, dal Bilora, dalla Fiorina e dalla Moscheta, scritte fra il 1529 e il 1532. Il film di De Sisti è comunemente considerato uno degli esempi migliori fra i film ascrivibili al cosiddetto filone decamerotico.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è ambientato nel XVI secolo. Un contadino vende la vacca Fiorina per andare soldato di ventura. Da qui la bestia viene continuamente sottoposta ad una serie di passaggi di proprietà (alcuni leciti e altri meno). Alla fine la vacca viene venduta ad un riccone, il quale poi si procura come amante anche la moglie del contadino, di nome Fiorina pure lei. Quest'ultima rifiuterà di tornare col legittimo marito quando questi si ripresenterà a cercarla.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]