Fiori d'acciaio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiori d'acciaio
Titolo originale Steel Magnolias
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1989
Durata 118 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Herbert Ross
Sceneggiatura Robert Harling
Fotografia John A. Alonzo
Montaggio Paul Hirsch
Musiche Georges Delerue
Scenografia Gene Callahan, Edward Pisoni
Costumi Julie Weiss
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Fiori d'acciaio (Steel Magnolias) è un film del 1989 diretto da Herbert Ross.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel piccolo paese di Chinquapin Parish in Louisiana, sei donne dall'età e dai caratteri completamente diversi, si ritrovano nel salone di bellezza di Truvy, tra pettegolezzi e i vari alti e bassi della vita. Tra loro vi sono le amiche/nemiche Claire e Ouiser, la ingenua e religiosa Annelle e Shelby (Julia Roberts) che nonostante una grave forma di diabete decide di diventare madre a tutti i costi. Quando Shelby, in seguito alla gravidanza è vittima di una ischemia muore, le donne si uniscono attorno a M'Lynn, la madre di Shelby, tra lacrime e risate instaurano una formidabile unione femminile, come dei delicati fiori fatti d'acciaio che non si spezzano di fronte alle avversità dure della vita. Robert Harling ha ispirato la sceneggiatura del film alla vita della sorella, diabetica, deceduta per le complicanze derivate dalla gravidanza. Il film è uno stupendo acquarello della vita e delle tradizioni del sud in cui si intersecano le storie delle protagoniste evidenziando la forza morale delle donne che resistono alle avversità più di quanto ci si aspetterebbe dagli uomini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo originale Steel Magnolias fa riferimento ad un affettuoso modo di chiamare le forti donne del sud. La magnolia è un albero molto diffuso in Louisiana, Alabama, Mississippi e altri stati meridionali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema