Finalmente weekend!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Finalmente Weekend!
serie TV cartone
Titolo orig. The Weekenders
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Regia Doug Langdale
Studio Walt Disney Television Animation
1ª TV 26 febbraio 2000 – 29 febbraio 2004
Episodi 39 (completa)
Durata ep. 22 min

Finalmente Weekend! (The Weekenders) è una serie animata Disney che segue le vite di quattro dodicenni amici per la pelle: Tino, Lor, Carver e Tish sono sempre pronti a trascorrere elettrizzanti avventure all'insegna del divertimento, ma solo ed esclusivamente durante i fine settimana. Il cartone è ambientato nella città inventata Bahia Bay, California.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Tino Tonitini (doppiato da Davide Perino): è il narratore degli episodi. È biondo e la sua testa tonda somiglia vagamente ad una zucca. Tino sa essere molto sarcastico, leggermente paranoico e talvolta anche infantile (per esempio quando legge le avventure del suo supereroe preferito, Capitan Dreadnaught). I suoi genitori sono divorziati ma lui mantiene un ottimo rapporto con entrambi: vive con la madre, con la quale si confida spesso accogliendo i suoi preziosi e saggi consigli, ma spera sempre che il padre lo venga a trovare a Bahia Bay.
  • Petratishkovna "Tish" Katsufrakis (doppiata da Maria Letizia Scifoni): è una ragazza molto arguta, ama Shakespeare e suonare il dulcimer. Ha capelli rossi e porta gli occhiali. Nonostante la sua notevole intelligenza e la sua straordinaria cultura molte volte finisce per mancare di buon senso isolandosi dai suoi amici. Tish è spesso imbarazzata dai suoi genitori (in particolar modo sua madre), per niente integrati con la cultura americana. "Tish" è il diminutivo di "Petratishkovna", nome che, come dice suo padre, significa "ragazza con un naso".
  • Carver Rene Descartes (doppiato da Simone Crisari): è un ragazzo moro, dalla testa che ricorda un ananas vista di fronte, mentre di profilo (sue testuali parole) ricorda un pennello. Ha una vera e propria fissazione per la moda in generale, infatti aspira a diventare un designer di scarpe. Carver spesso dimentica le cose ed è un po' egocentrico, ma alla fine riesce a farsi perdonare per tutto.
  • Lor MacQuarrie (doppiata da Domitilla D'Amico): ha i capelli corti di color biondo-arancio. È molto atletica, ama lo sport e detesta i compiti per casa, anche se in un episodio si scopre che sa apprendere qualsiasi cosa se le è spiegata in una forma giocosa. Lor ha una cotta per Thompson, un ragazzo della scuola che la preferisce così com'è piuttosto che in una versione più femminile e sdolcinata. Ha una famiglia molto grande ed ha un numero di fratelli compreso tra 12 e 16 (nemmeno lei lo sa con esattezza perché sono sempre in movimento) ed è di origini scozzesi, cosa di cui va molto fiera.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Mamma di Tino: la sarcastica madre di Tino che dà preziosi consigli al figlio leggendogli quasi nella mente. Tino non capisce come possa sapere sempre tutto quello che gli succede, ma tutte le volte che segue le indicazioni della madre le cose si risolvono per il verso giusto. Cucina cose molto strane che assumono colori non poco preoccupanti. È fidanzata con Dixon.
  • Bree e Colby: i ragazzi tosti, adorati e nel contempo temuti da tutti i ragazzi, in special modo da Carver che ha nel suo armadio un Tempio in loro onore e alla Sacra Dea della Tostaggine.
  • Bluke: un ragazzo insolito che appare sempre in salopette.
  • Frances: una vecchia amica di Tish che è qualche volta vista insieme a Bluke. Le piacciono le cose a punta.
  • Chloe Montez: una compagna di scuola dei ragazzi di cui si sente sempre parlare a causa delle sue situazioni imbarazzanti. Non si è mai vista nella serie.
  • Signor e Signora Descartes: i genitori di Carver. Sono delle persone esigenti che pretendono molto dai loro figli.
  • Penny Descartes: la sorella di Carver. Spesso si comporta in maniera acida e usa toni sgarbati nei suoi confronti, ma gli vuole comunque bene.
  • Todd Descartes: il pestifero fratellino di Carver.
  • Signor e Signora MacQuarrie: i genitori scozzesi di Lor. Il padre compare molte più volte della madre nella serie.
  • Fratelli di Lor: i 14 fratelli di Lor (il numero non è certo...)
  • Granny MacQuarrie: la piccola nonna di Lor.
  • Signor e Signora Katsufrakis: i genitori di Tish. Amano raccontare le tradizioni del Vecchio Paese (non specificato nella serie) da cui provengono. Hanno problemi a parlare la nuova lingua, infatti i ragazzi fraintendono spesso e volentieri quello che dicono (miniborse = minicorse).
  • Nano Katsufrakis: il nonno di Tish che viene dal Vecchio Paese proprio per il Mamatouche della nipote. Come animale da compagnia ha una scimmietta di nome Oliver che è sempre appoggiata sulla sua spalla ovunque lui vada.
  • Signora Duong: Consulente delle Attività Extrascolastiche, incinta costantemente per tutte le quattro stagioni della serie. Lavora al Centro Assistenza che Assiste gli Assistiti.
  • Dixon: il fidanzato della madre di Tino che il ragazzo descrive come "l'adulto più tosto del mondo".
  • Signor Tonitini: il padre di Tino, praticamente la caricatura adulta del figlio. Ha paura dei ragni, dell'acqua e qualsiasi cosa leggermente sporca è considerata da lui 'terreno fertile per i batteri'. Ha divorziato dalla sua ex moglie sin da quando Tino aveva quattro anni.
  • Josh: il bullo di Bahia Bay.
  • Murph: un ragazzo a cui sta antipatico Tino per alcune ragioni.
  • Christie Wilson: una ragazza molto magra che odia Carver.
  • Pru: la ragazza più popolare della scuola.
  • Nona: una ragazza magra e altissima che frequenta il terzo anno. Si prende una cotta per Carver che le passa quando si accorge che ha la testa a forma di ananas.
  • Cameriere della Pizzeria: è il cameriere della pizzeria di Bahia Bay. Si veste con strani costumi a seconda del tema del giorno della pizzeria.
  • Signora della mensa: robusta signora che serve al self-service della mensa scolastica. Nota per la frase ricorrente "Feta, formaggio molle greco" in tono cantilenante.

Bahia Bay[modifica | modifica wikitesto]

Bahia Bay è la cittadina di mare dove abitano i quattro ragazzi. Nel corso degli episodi Tino, Lor, Carver e Tish frequentano svariati luoghi:

  • Casa di Tino: le stanze più inquadrate sono la camera di Tino, la cucina dove la madre offre strane pietanze agli ospiti (e soprattutto al figlio) ed il terrazzo, dove i ragazzi solitamente si ritrovano alla fine dell'episodio.
  • Funville: Autodefinita "La sala giochi più giocosa del mondo", è la sala giochi di Bahia Bay. Qui i ragazzi fanno partite a biliardo o giocano con i videogame.
  • Pizza Place: è la pizzeria di Bahia Bay, dove i ragazzi vanno di frequente. Ha la particolarità di cambiare ogni weekend il nome e il tema.
  • Casa di Tish: qualche volta si vede anche la casa di Tish, piena di strani oggetti che i Signori Katsufrakis hanno portato dal Vecchio Paese.
  • Corde e Accordi: è il negozio gestito dal signor Higginbotham. Tish si reca sempre qui per sistemare il suo dulcimer.
  • Spiaggia: ogni tanto i ragazzi vanno al mare ad abbronzarsi o a farsi un bagno.
  • Bijou: è il cinema di Bahia Bay, dove i ragazzi vanno a vedere il film dei Chum Bukkit o film dell'orrore.
  • Bahia Bay Mall: il centro commerciale all'interno del quale si può trovare qualsiasi oggetto.
  • Lungomare: i ragazzi si ritrovano molto spesso seduti sul muretto che confina con la spiaggia, vicini al negozio di hot dog e al vicolo di Bree e Colby.
  • Snack Shack: il negozio di hot dog situato sul lungomare. I ragazzi ci vanno quasi ogni weekend per comprare i chug-a-freeze e le patatine fritte.
  • Museo: Il museo di Bahia Bay, dove è presente anche un carretto che vende pietanze dalle varie parti del mondo.

Gag ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

  • La pizzeria cambia tema ogni episodio
  • La madre di Tino cucina strane pietanze, spesso a base di tofu
  • La madre di Tino sembra conoscere tutto quello che passa per la testa al figlio e spesso finisce la frase per lui
  • La madre di Tish pronuncia le parole in modo inesatto e quando la figlia la corregge lei esclama "E io che ha deto?"
  • Il carretto del museo offre cibi di altre culture e quindi stranissimi o a base di ingredienti insoliti
  • Le situazioni assurde in cui finisce Chloe Montez
  • L'orribile calligrafia di Carver
  • Jan the Man che dice sempre "Hey, Yowza!"
  • Le infinite paranoie ed ossessioni di Tino
  • Il Coach Colson che si affaccia fuori dalla porta in accappatoio o indossando un asciugamano corta

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Tutti gli episodi (i cui titoli sono qui scritti in lingua originale) durano 15 minuti, eccetto quelli divisi in due parti, che durano 30 minuti.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • 1. Crush Test Dummies
  • 2. Grow Up
  • 3. Shoes of Destiny
  • 4. Sense and Sensitivity
  • 5. Throwing Carver
  • 6. The Perfect Weekend
  • 7. home@work
  • 8. To Be or Not to Be
  • 9. Band
  • 10. Sitters
  • 11. Makeover
  • 12. The New Girl
  • 13. Party Planning
  • 14. Pudding Ball
  • 15. Dead Ringer
  • 16. Carver the Terrible

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • 17. Radio Drama
  • 18. The Tradition
  • 19. Each To His Own
  • 20. The Invited
  • 21. Diary
  • 22. Real Fake
  • 23. Super Kids
  • 24. Crevasse of Dreams
  • 25. Dixon (1)
  • 26. Dixon (2)
  • 27. Taking Sides
  • 28. To Tish
  • 29. Tickets
  • 30. Vengeance
  • 31. Murph
  • 32. Uncool World
  • 33. My Punky Valentine
  • 34. Brain Envy

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • 35. Crushin' Roulette
  • 36. Lucky Shoes
  • 37. Cry
  • 38. The Perfect Son
  • 39. Listen Up
  • 40. Never Say Diorama
  • 41. Secret Admirer
  • 42. The Lone Wolves Club
  • 43. The Most Dangerous Weekend
  • 44. Charity Case
  • 45. Best
  • 46. Broken
  • 47. Father's Day
  • 48. Follow the Leader
  • 49. Careers
  • 50. Tutor
  • 51. The Tao of Bluke
  • 52. An Experimental Weekend
  • 53. Celebrity (1)
  • 54. Celebrity (2)
  • 55. Clown
  • 56. Testing Dixon
  • 57. Croquembouche
  • 58. Imperfection
  • 59. The Worst Holiday Ever (1)
  • 60. The Worst Holiday Ever (2)

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • 61. Tish's Hair
  • 62. I Want to be Alone!
  • 63. Relative Boredom
  • 64. Talent Show
  • 65. Nevermore (1)
  • 66. Nevermore (2)
  • 67. Baskets for Bucks
  • 68. Pru
  • 69. New Friends
  • 70. The Awful Weekend
  • 71. Lor's Will
  • 72. Dead
  • 73. Dinner Party
  • 74. Radio Free Carver
  • 75. Laundry Day
  • 76. Penny McQuarrie
  • 77. Tino's Dad (1)
  • 78. Tino's Dad (2)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Disney Portale Disney: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Disney