Finale (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Finale
Sviluppatore Make Music
Ultima versione Finale 2012 in Italiano, 2014 in Inglese (Nov 4, 2013)
Sistema operativo Microsoft Windows
Mac OS X
Genere Programma notazionale
Lingua Inglese, tradotto nelle principali lingue
Sito web www.finalemusic.com

Finale è un programma di video notazione musicale computerizzata di livello professionale sviluppato dalla MakeMusic, Inc.

Questo programma di notazione è compatibile con piattaforme Windows e Macintosh. È disponibile in versione Notepad, Songwriter, Printmusic e Finale. Quest'ultima versione è la più potente e versatile, con un occhio di riguardo all'editoria musicale professionale.

I documenti creati dal programma (software) hanno avuto (fino alla versione Finale 2012) estensione .mus, mentre dalla versione Finale 2014 l'estensione è .MUSX (un formato binario proprietario) ma è possibile creare delle copie di backup e di autosalvataggio con estensioni che, dalla nuova versione 2014 prendono il nome di .BAKX e .ASVX.

L'ultima versione in inglese è "Finale 2014". La MidiMusic, società che distribuisce il software in Italia, ha rilasciato la versione in italiano a metà settembre 2014.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Questo programma visualizza il pentagramma sullo schermo dove è possibile inserire simboli notazionali come note, pause, legature ed altri simboli musicali, tramite tastiera, mouse, sintetizzatore e tastierino numerico. L'inserimento può avvenire anche attraverso il canto o il suono di strumenti musicali, affidando al programma il riconoscimento dell'altezza delle note eseguite. I simboli musicali (e gli eventuali righi) possono essere totalmente editabili a livello grafico, per consentire la creazione di partiture musicali anche lontanissime dalla scrittura tradizionale. Apposite font (alcune in dotazione, altre di terze parti) possono imitare vari tipi di scrittura o stili di scrittura, ad esempio quella quadrata medievale o quella manuale in uso nel jazz.

Si può anche:

  • Esportare la musica - appena realizzata o composta in partitura elettronica - ottenendone un formato audio. Realizzando cioè un mixdown che sfrutta suoni sia in dotazione, sia acquistabili separatamente (ad esempio la serie di librerie della Garritan, società acquisita dalla stessa MakeMusic, che propone suoni orchestrali, suoni di organi, suoni etnici, di strumenti bandistici o di orchestre jazz, eccetera), per ottenere file audio Aiff ed mp3.
  • Interagire tra programma e tastiera elettronica per inserire nuovi strumenti e ritmi sul programma stesso.
  • Inserire il testo cantato sotto il pentagramma correlato. Il testo verrà conservato nel documento o esportato in un file di testo.
  • Scannerizzare partiture attraverso un riconoscitore ottico per ottenere spartiti dalle scansioni chiamato Smartscore lite.
  • Importare e esportare file midi.
  • Importare ed esportare file Encore, midiscan, smartScore e Rhapsody.
  • Inserire gli accordi in partitura nelle fondamentali convenzioni relative al modo di chiamare gli accordi; nel programma in inglese manca il sistema in uso in Italia, tuttavia nella versione localizzata dal distributore italiano è possibile usufruire della possibilità di inserire gli accordi secondo l'uso nostrano.[1]
  • Esportare i files in formato .pdf ed .epub.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: vari articoli di Applicando relativi al programma in questione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Riffero L'arte della notazione e della stampa digitale. Software professionale di videoscrittura musicale Finale, Senza editore, pubblicazione distribuita da Midi Music di Torino. 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]