Film italiani proposti per l'Oscar al miglior film straniero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel corso degli anni, diversi film italiani sono stati candidati al Premio Oscar nella categoria miglior film straniero.

L'Italia ha vinto in totale 14 statuette e ha ricevuto 28 candidature: ha vinto 3 Oscar speciali nel 1948, 1950 e 1951 (tra il 1948 ed il 1956 non vi erano le nomine dei film proposti per il premio il quale era assegnato direttamente da una giuria ) e 11 Oscar al miglior film straniero (da quando la categoria è stata istituita ufficialmente nel 1957).

L'ultimo film italiano vincitore è La grande bellezza di Paolo Sorrentino nel 2014.

Anno Film Regia Risultato
1948 Sciuscià Vittorio De Sica Oscar speciale
1950 Ladri di biciclette Vittorio De Sica Oscar speciale
1951 Le mura di Malapaga René Clément (prod. Italo-Francese) Oscar speciale
1957 La strada Federico Fellini Vincitore
1958 Le notti di Cabiria Federico Fellini Vincitore
1959 I soliti ignoti Mario Monicelli Candidato
1960 La grande guerra Mario Monicelli Candidato
1961 Kapò Gillo Pontecorvo Candidato
1962 La notte Michelangelo Antonioni Non candidato
1963 Le quattro giornate di Napoli Nanni Loy Candidato
1964 Federico Fellini Vincitore
1965 Ieri, oggi, domani Vittorio De Sica Vincitore
1966 Matrimonio all'italiana Vittorio De Sica Candidato
1967 La battaglia di Algeri Gillo Pontecorvo Candidato
1968 La Cina è vicina Marco Bellocchio Non candidato
1969 La ragazza con la pistola Mario Monicelli Candidato
1970 Satyricon Federico Fellini Non candidato
1971 Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto Elio Petri Vincitore
1972 Il giardino dei Finzi-Contini Vittorio De Sica Vincitore
1973 Roma Federico Fellini Non candidato
1975 Amarcord Federico Fellini Vincitore
1976 Profumo di donna Dino Risi Candidato
1977 Pasqualino Settebellezze Lina Wertmüller Candidato
1978 Una giornata particolare Ettore Scola Candidato
1979 I nuovi mostri Mario Monicelli, Dino Risi e Ettore Scola Candidato
1980 Dimenticare Venezia Franco Brusati Candidato
1981 Salto nel vuoto Marco Bellocchio Non candidato
1982 Tre fratelli Francesco Rosi Candidato
1983 La notte di San Lorenzo Paolo e Vittorio Taviani Non candidato
1984 E la nave va Federico Fellini Non candidato
1985 Mi manda Picone Nanni Loy Non candidato
1986 Maccheroni Ettore Scola Non candidato
1987 Notte d'estate con profilo greco, occhi a mandorla e odore di basilico Lina Wertmüller Non candidato
1988 La famiglia Ettore Scola Candidato
1989 La leggenda del santo bevitore Ermanno Olmi Non candidato
1990 Nuovo cinema Paradiso Giuseppe Tornatore Vincitore
1991 Porte aperte Gianni Amelio Candidato
1992 Mediterraneo Gabriele Salvatores Vincitore
1993 Il ladro di bambini Gianni Amelio Non candidato
1994 Il grande cocomero Francesca Archibugi Non candidato
1995 Lamerica Gianni Amelio Non candidato
1996 L'uomo delle stelle Giuseppe Tornatore Candidato
1997 La mia generazione Wilma Labate Non candidato
1998 Il testimone dello sposo Pupi Avati Non candidato
1999 La vita è bella[1] Roberto Benigni Vincitore
2000 Fuori dal mondo Giuseppe Piccioni Non candidato
2001 I cento passi Marco Tullio Giordana Non candidato
2002 La stanza del figlio Nanni Moretti Non candidato
2003 Pinocchio Roberto Benigni Non candidato
2004 Io non ho paura Gabriele Salvatores Non candidato
2005 Le chiavi di casa Gianni Amelio Non candidato
2006 La bestia nel cuore[2] Cristina Comencini Candidato
2007 Nuovomondo Emanuele Crialese Non candidato
2008 La sconosciuta Giuseppe Tornatore Short-list
2009 Gomorra[3] Matteo Garrone Non candidato[4]
2010 Baarìa[5] Giuseppe Tornatore Non candidato[6]
2011 La prima cosa bella[7] Paolo Virzì Non candidato
2012 Terraferma[8] Emanuele Crialese Non candidato
2013 Cesare deve morire[9] Paolo e Vittorio Taviani Non candidato[10]
2014 La grande bellezza[11] Paolo Sorrentino Vincitore[12]
Legenda
Non candidato Il film è stato proposto dall'Italia, ma non è stato candidato dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences.
Short-list Il film è entrato nella "short-list" stilata a gennaio dei nove candidati per l'Oscar al miglior film straniero
Candidato Il film è entrato a far parte dei cinque candidati per l'Oscar al miglior film straniero.
Vincitore Il film ha vinto l'Oscar al miglior film straniero.
Oscar speciale Il film ha vinto l'Oscar speciale assegnato tra il 1948 ed il 1956, periodo di tempo in cui non esisteva ancora il premio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il film La vita è bella fu candidato anche nella categoria Miglior film.
  2. ^ In un primo momento fu scelto Private di Saverio Costanzo, che tuttavia non possiedeva tutti i requisiti per concorrere all'Oscar come miglior film straniero per l'Italia, poiché non girato - neanche parzialmente - in lingua italiana.
  3. ^ Oscar, sarà «Gomorra» il titolo italiano in Corriere della Sera, 24 settembre 2008. URL consultato il 25 settembre 2013.
  4. ^ Giovanna Grassi, Bocciato «Gomorra». Niente corsa all'Oscar per il film di Garrone in Corriere della Sera, 14 gennaio 2009. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  5. ^ È «Baarìa» il film italiano candidato agli Oscar 2010 in Corriere della Sera, 29 settembre 2009. URL consultato il 25 settembre 2013.
  6. ^ Oscar, eliminazione flash per Tornatore in Corriere della Sera, 20 gennaio 2010. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  7. ^ Virzì rappresenterà l'Italia agli Oscar in Corriere della Sera, 29 settembre 2010. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  8. ^ Terraferma candidato agli Oscar. Crialese: «Non ci credevo ma speravo» in Corriere della Sera, 28 settembre 2011. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  9. ^ Andrea Francesco Berni, Oscar 2013: è Cesare deve Morire il candidato italiano in BadTaste.it, 26 settembre 2012. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  10. ^ Paolo Sinopoli, Oscar 2013: Cesare deve morire ha già finito la sua corsa in Best Movie, 21 dicembre 2012. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  11. ^ "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino è il film italiano in corsa agli Oscar in la Repubblica, 25 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  12. ^ "La grande bellezza" vince l'Oscar: con Sorrentino la statuetta torna in Italia in la Repubblica, 3 marzo 2014. URL consultato il 3 marzo 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema