Film di supereroi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il film di supereroi (in lingua inglese Superhero movie o Superhero film) è un filone cinematografico nato dall'adattamento per il grande schermo dei fumetti statunitensi di supereroi. È caratterizzato da scene d'azione, trame a sfondo fantastico-avventuroso, con elementi fantascientifici e in alcuni casi influssi dal genere horror e fantasy.

Questo filone cinematografico è spesso caratterizzato - come i fumetti a cui si ispira - dalla serialità, generando nei casi di successo serie cinematografiche (come la serie di Spider-Man), dove il protagonista è un supereroe in lotta contro uno o più antagonisti supercriminali scelti tra quelli più famosi presenti negli albi dedicati al personaggio stesso. La maggior parte di questi film sono trasposti da fumetti, ma non mancano eccezioni come Hancock e Il vendicatore tossico, i quali hanno per protagonisti personaggi originali, ideati appositamente per il cinema.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Poco dopo la nascita e il successo dei primi fumetti di supereroi cominciarono a essere prodotti dei serial rivolti soprattutto a un pubblico infantile; il primo di questi serial fu Adventures of Captain Marvel (1941), seguito da Batman (1943), The Phantom (1943), Captain America (1944), e Superman (1948).

Negli anni successivi il declino del genere dei serial e dell'industria dei fumetti portò a un'interruzione dei film di supereroi, con la sola eccezione della serie televisiva Adventures of Superman (1952) e Batman (1966), basato sull'omonima serie televisiva interpretata da Adam West.

1978–2000[modifica | modifica sorgente]

Sulla scia del rinnovato interesse per la fantascienza e per il fantasy dovuto al successo di Star Wars fu realizzato Superman (1978), diretto da Richard Donner, che divenne un successo di critica e di pubblico. Durante gli anni ottanta furono girati altri film di successo come Superman II (1980), RoboCop (1987) e Batman (1989) di Tim Burton. A questi seguirono vari seguiti e nuovi film tra cui Il mostro della palude (1982), Superman III (1983), Supergirl (1984), Il vendicatore tossico (1985), Superman IV (1987), Il vendicatore (1989), Tartarughe Ninja alla riscossa (1990) e i suoi due sequel, Le avventure di Rocketeer (1991), Batman Returns (1992), Batman: La maschera del Fantasma (1993), L'uomo ombra (1994), Batman Forever (1995), Power Rangers - Il film (1995), The Phantom (1996), Steel (1997), e Mystery Men (1999). Capitan America (1990) uscì direttamente in home-video e in numero limitato di copie al cinema, mentre The Fantastic Four (1994) prodotto da Roger Corman, non venne nemmeno distribuito.

Il successo de Il corvo (1994) segnò l'inizio degli adattamenti dark, caratterizzati da un'ambientazione più oscura e protagonisti decisamente più maturi e violenti rispetto ai classici supereroi; mentre Batman & Robin (1997) venne criticato per essere troppo comico e spiritoso, Il corvo si distinse per la sua vena realistica e più matura che avvicinarono il film ai moderni film d'azione, prendendo le distanze dagli altri film di supereroi, indirizzati a un pubblico giovane; nel 1997 viene prodotto Spawn, adattamento dell'omonimo antieroe dell'Image Comics. I Marvel Studios, sull'onda del successo di questi film, si convinsero ad adattare il fumetto horror Blade con un film omonimo del 1998 che diede il via a una trilogia.

Gli anni 2000[modifica | modifica sorgente]

Spider-Man 3 (2007).

Il nuovo millennio si aprì con un rinnovato interesse per il genere grazie al successo di molti film Marvel: X-Men (2000) di Bryan Singer fu il primo film di una fortunata serie di film tuttora in corso.[1][2] Nel 2002 fu diretto da Sam Raimi un altro adattamento di un fumetto Marvel, Spider-Man, che divenne uno dei maggiori incassi dell'epoca e aprì le porte a una trilogia di successo.[2] Con il successo di questi film vennero prodotte molte altre pellicole tra cui Daredevil (2003), La leggenda degli uomini straordinari (2003), Hellboy (2003), Hulk (2003), Catwoman (2004) I Fantastici 4 (2005), Batman Begins (2005) The Punisher (2004), Ghost Rider (2007), Iron Man (2008) e L'incredibile Hulk (2008).[2]

A questi seguirono negli anni sequel e spin-off: Blade II (2002), X-Men 2 (2003), Spider-Man 2 (2004), Blade: Trinity (2004), Elektra (2005), X-Men: Conflitto finale (2006), TMNT (2007), Spider-Man 3 (2007), I Fantastici 4 e Silver Surfer (2007), Hellboy II: The Golden Army (2008), Il cavaliere oscuro (2008), Watchmen (2009) e X-Men le origini - Wolverine (2009).

Furono prodotti anche film di supereroi di serie B o indipendenti come lo spagnolo Faust: Love of the Damned (2001), il giapponese Ultraman (2004) e i bollywoodiani Krrish (2006) e Mercury Man (2006). Alcuni film di supereroi usciti dopo il 2000 si sono orientati verso la commedia, il thriller e l'animazione, con personaggi originali, riscuotendo in generale minore successo. M. Night Shyamalan ha diretto il thriller fantascientifico Unbreakable - Il predestinato (2000), la cui storia ruota attorno ad una guardia giurata che scopre di avere la stoffa del moderno supereroe. Ci furono negli anni anche film di supereroi più orientati verso la commedia per tutta la famiglia: Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi (2004), che divenne uno dei maggiori successi della Pixar,[3] Sky High - Scuola di superpoteri (2005) e Capitan Zoom - Accademia per supereroi (2006) sono film indirizzati a un pubblico giovane unendo commedia e azione, mentre La mia super ex-ragazza (2006) unisce al genere supereroistico la commedia romantica.[4][5]

Il mondo del cinema si è comunque tenuto vicino ai canoni del genere: i reboot Superman Returns (2006) e Batman Begins (2005) hanno superato i 300 milioni di dollari di incasso, portando al rinnovo del franchise cinematografico di Batman, mentre i risultati al botteghino di Superman non sono stati considerati sufficienti per dare il via libera a un sequel. Nel 2007 Spider-Man 3 è diventato uno dei maggiori incassi nella storia dei cinema.[6]

Nel 2008 Iron Man, adattamento dell'omonimo personaggio, ha riscosso un ottimo risultato al botteghino e ha aperto le porte per quello che sarà poi chiamato Marvel Cinematic Universe;[7][8] Il cavaliere oscuro (2008), seguito di Batman Begins, è il film di supereroi con più nomination agli Academy Awards, vincendo il premio Oscar per il miglior attore non protagonista (vinto postumo da Heath Ledger) e il miglior montaggio sonoro; è stato inoltre il primo film del genere a superare il miliardo di dollari di incasso. Hancock (2008) e Hellboy - The Golden Army (2008) hanno registrato buoni incassi, mentre Punisher - Zona di guerra (2008) e The Spirit (2009) si sono rivelati dei flop. Il reboot de L'Incredibile Hulk diretto da Louis Leterrier cerca di dare nuova linfa al personaggio dopo il film del 2003 di Ang Lee ma, nonostante i buoni incassi, non si rivela il successo sperato.[9]

Anni 2010[modifica | modifica sorgente]

Il cast di The Avengers (2012).

Negli ultimi anni sono continuati i successi al box-office dei film di supereroi, tra cui Iron Man 2 (2010), Kick-Ass (2010) Thor (2011), X-Men - L'inizio (2011), Captain America - Il primo Vendicatore (2011). Nel 2010 esce anche Jonah Hex, che si rivela un flop, così come Lanterna Verde (2011).

Il box-office del 2012 è dominato dai film di supereroi; si apre con Ghost Rider - Spirito di vendetta, che non riesce a brillare al botteghino. Nel maggio dello stesso anno esce The Avengers, cross-over dei film prodotti dai Marvel Studios; il film si rivela un successo immediato superando il miliardo di dollari in soli 19 giorni, battendo così Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 e diventando il film di supereroi di maggior incasso nella storia del cinema. Nell'estate dello stesso anno esce il film The Amazing Spider-Man di Marc Webb, reboot dello della saga di Spider-Man, che si rivela un successo mondiale con oltre 730 milioni di dollari d'incasso. A luglio Il cavaliere oscuro - Il ritorno è un successo di critica e pubblico e supera il miliardo di dollari dopo meno di due mesi.

Ad aprile 2013 esce Iron Man 3, primo film dei Marvel Studios dopo The Avengers, che supera il miliardo di dollari e diventa il quinto maggior incasso nella storia del cinema. A giugno è la volta de L'uomo d'acciaio, reboot della saga di Superman. A luglio Wolverine - L'immortale non è il successo previsto ma è comunque un buon inizio per il nuovo film targato X-Men dal titolo X-Men: Days of Future Past (2014). A novembre Thor: The Dark World è il successo sperato superando di molto nel bottegnino il precedente capitolo.

Nel 2014 ad aprile escono Captain America: The Winter Soldier e The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro che non riesce a superare gli incassi del precedente capitolo. A maggio esce X-Men: Days of Future Past che dopo poche settimane diventa il film del franchise degli X-men più visto di sempre. Ad agosto (ottobre in Italia) uscirà Guardiani della Galassia, nuovo film del Marvel Cinematic Universe.

Nel 2015 sono previsti Avengers: Age of Ultron e Ant-Man, entrambi prodotti da Marvel Studios. Nel 2016 usciranno Batman v Superman: Dawn of Justice, sequel de L'uomo d'acciaio, X-Men: Apocalypse e Captain America 3.

Sono inoltre in lavorazione The Amazing Spiderman 3 e The Amazing Spider-man 4, uno Spin-off su Venom e uno sui Sinistri Sei, oltre a spin-off legati agli X-Men, un film sui Fantastici 4, il terzo film dei Vendicatori e un film sulla Justice League.

Parodie[modifica | modifica sorgente]

Il successo del genere sia al cinema che nel mercato dell'home video ha portato alla nascita di parodie sui supereroi.

Si può citare tra queste il film di Kevin Smith del 2001 Jay & Silent Bob... Fermate Hollywood!, storia di due supereroi che stanno per essere adattati sul grande schermo, ma senza il loro consenso.

Nel 2004 è uscito direttamente per l'home video il falso documentario Comic Book: The Movie, la storia narra le vicende di un fan sfegatato dell'immaginario supereroe Capitan Courage e di uno studio che vuole trarne un film.

Una parodia ben più sviluppata è stata diretta e sceneggiata nel 2008 da Craig Mazin, Superhero - Il più dotato fra i supereroi. La storia si rifà principalmente ai film di Raimi sull'Uomo Ragno, ma vengono menzionati anche quelli degli X-Men e dei Fantastici Quattro.

I maggiori incassi[modifica | modifica sorgente]

Classifica dei maggiori incassi a livello mondiale dei film ispirati ai supereroi (al di sopra dei 100 milioni di dollari), basata sui dati disponibili.

  1. The Avengers (2012) - 1.511.800.000 $[10]
  2. Iron Man 3 (2013) - 1,215,439,994 $[11]
  3. Il cavaliere oscuro - Il ritorno (2012) - 1,084,439,099 $[12]
  4. Il Cavaliere Oscuro (2008) - 1,004,558,444 $[13]
  5. Spider-Man 3 (2007) - 890.871.626 $[14]
  6. Spider-Man (2002) - 821.708.551 $[15]
  7. Spider-Man 2 (2004) - 783.766.341 $[16]
  8. The Amazing Spider-Man (2012) - 752.216.557 $[17]
  9. X-Men: Days of Future Past (2014) - 712,676,000 $
  10. Captain America: The Winter Soldier (2014) - 709,863,996 $[18]
  11. The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro (2014) - 698,278,239 $
  12. L'uomo d'acciaio (2013) - 668,045,518 $[19]
  13. Thor: The Dark World (2014) - 644,783,140 $[20]
  14. Iron Man 2 (2010) - 623.933.331 $[21]
  15. Iron Man (2008) - 560.225.121 $[22]
  16. X-Men - Conflitto finale (2006) - 459.256.008 $[23]
  17. Thor (2011) - 449.326.618 $[24]
  18. Wolverine - L'immortale (2013) - 413,579,506 $[25]
  19. Batman (1989) - 411.348.924 $[26]
  20. X-Men - 2 (2003) - 407.711.549 $[27]
  21. Superman Returns (2006) - 391.081.192 $[28]
  22. Batman Begins (2005) - 374.218.673 $[29]
  23. X-Men le origini - Wolverine (2009) - 373.062.864 $[30]
  24. Captain America - Il primo Vendicatore (2011) - 368.608.363 $[31]
  25. X-Men - L'inizio (2011) - 353.624.124 $[32]
  26. The Mask - Da zero a mito (1994) - 336.529.144 $[33]
  27. Batman Forever (1995) - 336.529.144 $[34]
  28. I fantastici Quattro (2005) - 330.579.719 $[35]
  29. Superman (1978) - 300.218.018 $[36]
  30. X-Men (2000) - 296.339.527 $[37]
  31. I Fantastici Quattro e Silver Surfer (2007) - 289.047.763 $[38]
  32. Batman - Il Ritorno (1992) - 266.822.354 $[39]
  33. L'Incredibile Hulk (2008) - 263.427.551 $[40]
  34. Hulk (2003) - 245.360.480 $[41]
  35. Constantine (2005) - 230,884,728 $[42]
  36. Ghost Rider (2007) - 228.738.393 $[43]
  37. Lanterna Verde (2011) - 219.851.172 $[44]
  38. Hellboy: The Golden Army (2008) - 160.388.063 $[45]
  39. Ghost Rider - Spirito di vendetta (2012) - 132.000.000 $

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lichtenfeld, 2007, pg. 293
  2. ^ a b c Esplorando i film di supereroi, All Movie. URL consultato il 5 luglio 2008.
  3. ^ Superhero - Comedy Movies at the Box Office - Box Office Mojo
  4. ^ Allmovie Sky High, All Movie. URL consultato il 3 luglio 2008.
  5. ^ All Movie La mia super ex-ragazza, All Movie. URL consultato il 3 luglio 2008.
  6. ^ Superhero Movies at the Box Office, Box Office Mojo. URL consultato il 30 giugno 2012.
  7. ^ Iron Man, Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2008.
  8. ^ L'incredibile Hulk, Box Office Mojo. URL consultato il 3 luglio 2008.
  9. ^ The Incredible Hulk (2008) - Box Office Mojo
  10. ^ http://www.boxofficemojo.com/movies/?id=avengers11.htm; ultimo accesso il 18-03-2013.
  11. ^ Info disponibili qui;
  12. ^ http://boxofficemojo.com/movies/?id=batman3.htm URL consultato il 18-03-2013
  13. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 07-06-2009.
  14. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  15. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  16. ^ http://boxofficemojo.com/movies/?id=spiderman2.htm URL consultato il 14 settembre 2012.
  17. ^ http://boxofficemojo.com/movies/?id=spiderman4.htm URL consultato il 9 settembre 2012.
  18. ^ http://www.boxofficemojo.com/movies/?id=marvel14b.htm ultimo accesso il 24-04-2014
  19. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  20. ^ http://boxofficemojo.com/movies/?id=thor2.htm URL consultato il 13 aprile 2014
  21. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  22. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  23. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  24. ^ Info disponibili qui; ultimo accesso il 05-07-2008.
  25. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  26. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  27. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  28. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  29. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  30. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  31. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  32. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  33. ^ The Mask (1994) in Box Office Mojo. URL consultato il 27 marzo 2013.
  34. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  35. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  36. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  37. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  38. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  39. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  40. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  41. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  42. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  43. ^ http://boxofficemojo.com/movies/?id=ghostrider.htm URL consultato il 13 aprile 2014
  44. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z
  45. ^ Box Office Mojo - Movie Index, A-Z

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]