Filippo Strofaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filippo Strofaldi
vescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of bishop Filippo Strofaldi.svg
Confitebor tibi Domine
Incarichi ricoperti Vescovo di Ischia
Nato 14 agosto 1940 a Napoli
Ordinato presbitero 19 luglio 1964
Consacrato vescovo 6 gennaio 1998 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto 24 agosto 2013 a Casamicciola Terme

Filippo Strofaldi (Napoli, 14 agosto 1940Casamicciola Terme, 24 agosto 2013) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ordinato presbitero il 19 luglio 1964, ricoprì vari incarichi nell'arcidiocesi di Napoli: rettore del "Seminario teologico di Napoli" dal 1968 al 1975, rettore del "Seminario minore arcivescovile di Napoli" dal 1975 al 1983, parroco nella parrocchia di Nostra Signora del Sacro Cuore, nel quartiere Vomero, dal 1985 al 1993, vicario episcopale della VII zona pastorale di Napoli e coordinatore del "Sinodo dei giovani".

Dopo un anno sabbatico trascorso a cavallo tra il 1983 e il 1984 nel santuario di Montevergine, intraprese per lungo tempo con alcuni sacerdoti, tra cui Bruno Forte, l'esperienza della vita comune nella Fraternità della riconciliazione.

Dal 1977 fu cappellano di Sua Santità.

Il 25 novembre 1997 fu eletto vescovo di Ischia; ricevette la consacrazione episcopale il 6 gennaio 1998 nella basilica di San Pietro in Vaticano da papa Giovanni Paolo II, prendendo possesso della diocesi il 14 febbraio.

Il 7 luglio 2012, in accoglimento alla sua rinuncia all'ufficio pastorale per motivi di salute, assunse, ipso iure, il titolo di vescovo emerito di Ischia.

Fu membro della "Commissione episcopale per il clero e la vita consacrata" e della "Commissione mista vescovi - religiosi - istituti secolari."

Fu cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Militare del Ss. Salvatore e di S. Brigida di Svezia.

Si spense alle prime ore del 24 agosto 2013, all'età di 73 anni, presso la casa di cura "Don Orione" di Casamicciola Terme[1]. Le esequie, presiedute dal cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, si tennero il 26 agosto nella cattedrale di Ischia, dove la salma fu poi tumulata.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare del Santissimo Salvatore di Santa Brigida di Svezia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare del Santissimo Salvatore di Santa Brigida di Svezia

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nel 2000 il gruppo pop storico de Il Giardino dei Semplici pubblicò un disco spirituale dal titolo Canta e cammina, le cui musiche furono prevalentemente composte da mons. Strofaldi, con testi di mons. Bruno Forte. Per presentare l'album, il vescovo e la band si esibirono insieme al XIV Meeting dei Giovani di Pompei. L'album è stato ripubblicato in edizione limitata dalla band nel 2014, in occasione di un concerto in memoria di Mons. Strofaldi, tenutosi al Palapartenope di Napoli il 28 febbraio 2014. La nuova edizione presenta una diversa copertina, nuove vocals e alcuni interventi aggiuntivi di chitarra elettrica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ischia: è morto il vescovo Filippo Strofaldi Ischiablog.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Ischia Successore BishopCoA PioM.svg
Antonio Pagano 25 novembre 1997 - 7 luglio 2012 Pietro Lagnese

Controllo di autorità VIAF: 165247243