Filippo Cremonesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Filippo Cremonesi
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Filippo Cremonesi
Luogo nascita Roma
Data nascita 22 agosto 1872
Luogo morte Roma
Data morte 17 maggio 1942
Professione banchiere
Legislatura XXVI
Incarichi parlamentari
  • Membro della Commissione di finanze
Filippo Cremonesi

Sindaco di Roma
Durata mandato 26 giugno 1922 –
2 marzo 1923
Predecessore Giannetto Valli
Successore Filippo Cremonesi

Commissario straordinario di Roma
Durata mandato 2 marzo 1923 –
ottobre 1925
Predecessore Filippo Cremonesi
Successore Filippo Cremonesi

Governatore di Roma
Durata mandato ottobre 1925 –
6 dicembre 1926
Predecessore Filippo Cremonesi
Successore Ludovico Spada Veralli Potenziani

Filippo Cremonesi (Roma, 22 agosto 1872Roma, 19 maggio 1942) è stato un banchiere e politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia nella XXVI legislatura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu Sindaco di Roma (26 giugno 1922-2 marzo 1923), Commissario straordinario della città (2 marzo 1923-ottobre 1925), Senatore del Regno dal 19 aprile del 1923, e Governatore di Roma (ottobre 1925-9 dicembre 1926).

Nel 1927 divenne Presidente dell'Istituto nazionale Luce, e fu Presidente generale della Croce Rossa Italiana dal 20 agosto 1928 al 1º maggio 1940.

Venne nominato Ministro di Stato il 20 aprile 1933.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia
— 10 novembre 1907
Cavaliere ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
— 5 agosto 1912
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
— 5 dicembre 1915
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
— 6 novembre 1919
Cavaliere dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro
— 16 novembre 1918
Cavaliere ufficiale dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere ufficiale dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro
— 27 maggio 1920
Commendatore dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro
— 7 giugno 1921
Grande ufficiale dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro
— 11 giugno 1922

Rad Bileho lva (ordine Bianco leone-massimo cecoslovacca distinzione) 20. 7. 1926

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sindaco di Roma Successore Roma-Stemma.png
Giannetto Valli 26 giugno 1922 - 2 marzo 1923 Filippo Cremonesi I
Filippo Cremonesi 2 marzo 1923 - ottobre 1925
Commissario straordinario di Roma
Filippo Cremonesi II
Filippo Cremonesi ottobre 1925 - 9 dicembre 1926
Governatore di Roma
Ludovico Spada Veralli Potenziani III
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie