Filiberto di Chalons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filiberto di Châlons
Ritratto di Filiberto di Châlons
Ritratto di Filiberto di Châlons
18 marzo 1502 - 3 agosto 1530
Nato a Lons-le-Saunier
Morto a Gavinana
Cause della morte Colpo di archibugio
Dati militari
Paese servito Sacro Romano Impero
Guerre Guerra della Lega di Cognac
Battaglie Assedio di Napoli (1528)
Battaglia di Gavinana

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Filiberto di Châlons (Lons-le-Saunier, 18 marzo 1502Gavinana, 3 agosto 1530) è stato un condottiero francese, nonché principe d'Orange e viceré di Napoli dal 1528 al 3 agosto 1530.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trovandosi a Napoli durante l'assedio del 1528, alla morte del viceré Ugo di Moncada,deceduto in combattimento nel golfo di Salerno, il Principe d'Orange fu nominato da Carlo V nuovo viceré, vista l'urgenza della situazione.

Sbaragliò le truppe francesi grazie anche alla peste che si sviluppò in quel periodo e al passaggio di Andrea Doria nel campo anti-francese; ciò condusse al riconoscimento della legittimità delle pretese di Carlo V su Napoli, dopo la Pace di Cambrai, anche grazie alla formale investitura di Papa Clemente VII.

Nel 1529 fu inviato a Firenze per restaurare il dominio dei Medici e durante la sua assenza il governo vicereale fu affidato a Pompeo Colonna che esercitò il suo potere tra il 1530 e il 1532. A Firenze, Filiberto di Châlons alloggiò nella villa del Cavaliere Alessandro Giovanni Bandini, la Villa del Bandino, motivo del perché questa non fu distrutta, come invece avvenne in quel periodo per la maggior parte delle ville fiorentine.

Morì il 3 agosto 1530 nelle prime fasi della battaglia di Gavinana, colpito da archibugiate.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe di Orange Successore
Giovanni IV 15021530 Renato di Châlon
Predecessore Viceré di Napoli Successore Image-Blason Sicile Péninsulaire.svg
Ugo di Moncada 15281529 Pompeo Colonna
Controllo di autorità VIAF: (EN89317420 · LCCN: (ENno2005094829 · ISNI: (EN0000 0000 6633 6077 · GND: (DE128516011